QR code per la pagina originale

Windows Phone 7 è già un successo

Windows Phone 7 arriverà il prossimo 11 Ottobre, ma il mondo tecnologico è già entusiasta di quanto Microsoft offrirà ai suoi utenti

,

«Windows Phone 7 rappresenterà la vera fortuna di Microsoft»: ad affermarlo è Ramon Llamas, analista del mondo mobile per IDC, il quale tesse le lodi del nuovo sistema operativo di casa Redmond. Ma Llamas non è il solo a vedere in Windows Phone 7 una delle armi con le quali Microsoft può diventare uno dei leader nel settore degli smartphone.

La piattaforma software farà il suo debutto la prossima settimana, in un apposito evento organizzato a New York, ma inizia già a raccogliere pareri favorevoli in giro per il mondo. Ad apprezzare il lavoro di Microsoft sono stati in molti, soprattutto nel mondo del giornalismo tecnologico. Tra questi, il parere più interessante è forse quello di John Gruber di Daring Fireball.

Da sempre fan dei prodotti Apple, Gruber è rimasto piuttosto colpito utilizzando un dispositivo basato su Windows Phone 7, definendolo «molto carino», «migliore di Android», e dotato di una «tastiera software davvero fantastica». Il giornalista sostiene inoltre che rappresenterà un «importante contendente» nella lotta dei sistemi operativi mobile. Nonostante i soli 5 minuti di utilizzo, Gruber dunque vede in Windows Phone 7 un ottimo prodotto.

Anche in casa Motorola, nonostante lo scontro con la stessa Microsoft in merito alla violazione di alcuni brevetti dei giorni scorsi, l’attesa è tanta: gli ingegneri, a detta del co-CEO Sanjay Jha, «non hanno ancora toccato con mano il sistema di Redmond, ma stando a quanto hanno avuto modo di sentire è davvero ottimo».

In attesa dell’11 Ottobre, data prevista per il lancio ufficiale, Bill Gates e soci hanno di che essere felici: Windows Phone 7 può davvero segnare una svolta decisiva nel mercato Microsoft, che potrebbe fare propria una grossa fetta d’utenza, offrendo una piattaforma in grado di competere e, perché no, superare quelle attualmente in circolazione.

Notizie su: