QR code per la pagina originale

Yahoo rinnova il motore di ricerca

,

Se Google sta lavorando a un’anteprima della ricerca con gli screenshot, se Bing è ormai il secondo motore di ricerca al mondo, Yahoo non può certo stare a guardare. Così a partire da oggi ci sono delle interessanti novità.

L’esperienza di ricerca su Yahoo è orientata a rendersi più piacevole agli occhi e più snella. La soluzione al centro del sistema, che si basa sulla stessa tecnologia di Bing, è un box a fisarmonica che rende particolarmente con gli argomenti di intrattenimento.

Se si clicca Lady Gaga, per esempio, invece di un lungo elenco di risultati troviamo di primo acchito una finestra con diverse voci distribuite verticalmente e longitudinalmente. L’esito della ricerca punta sulle notizie nella “Overview”, si possono leggere le recensioni nella scheda “Stories”, guardare le clip in “Video”, seguire le ultime novità nella scheda “Twitter”.

Oltre a rendere più facile e colorata la ricerca, il motore suggerisce dei trend e degli argomenti correlati: scrivendo il nome di un musicista Yahoo offre un paio di nomi di artisti che potrebbero parimenti interessare, e nella parte superiore destra una serie di collegamenti che portano alle query di argomenti suggeriti dalla ricerca originaria.

In un video, l’azienda illustra tutte le novità del motore di ricerca. Le quali stanno interessando la blogosfera, come Mashable, o TechCrunch. Quest’ultimo in particolare nota come questa evoluzione assomigli nello spirito più all’idea di motore universale di Google piuttosto che al consociato Bing. Con l’aggiunta dello stile tipicamente Yahoo dell’abbinamento con slideshow di immagini.

D’altronde Yahoo incassa 88 dollari ogni 100 dalla pubblicità associata alla ricerca cliccata sul suo sito, con il resto che va a Microsoft, il quale si prende a sua volta il 100% delle entrate per la pubblicità associata al suo motore.

Un buon motivo per provare a distinguersi.

Notizie su: