QR code per la pagina originale

Windows Phone 7: gaming

Microsoft ha introdotto il gaming su Windows Phone 7: buone le potenzialità, ma resta da esplorare il rapporto con l'area Xbox Live

,

Gli smartphone sono considerati avanzati telefoni, piccoli laptop, semplici videocamere e comodi player multimediali. Al tempo stesso, però, sono considerate ora anche delle piccole console da gioco, elemento nuovo ed ulteriore che va ad aggiungersi alle funzionalità precedenti per creare attorno al device sempre maggior interesse. Microsoft ha introdotto il gaming all’interno del nucleo Windows Phone 7 passando attraverso il brand Xbox, ma il processo di inclusione sarà lungo e complesso.

Le prime prove Gizmodo sui device in prova durante l’evento di lancio avrebbero dimostrato le forti capacità degli smartphone WP7 con i videogiochi: esperienza fluida, grafica accattivante, fino alla sensazione di avere una sorta di Xbox portatile tra le mani. Trattasi però di una opinione in qualche modo parziale: l’esperienza sui videogiochi può essere sì positiva, ma è ben differente da quella della Xbox 360 e tra le parti non sembrano esserci al momento ne necessarie sinergie per rendere concettualmente unica la piattaforma.

Ed è su questo punto che calano la propria attenzione alcuni analisti ascoltati da Reuters: se Microsoft vuole usare la Xbox Live come un traino per WP7 e non solo come elemento di decorazione, dovrà saper creare un interesse vero che solletichi i gamer di tutto il mondo. Non basta portare punti sull’account Xbox Live, non basta aggiungere un’esperienza di gioco: i veri traini potenziali sono elementi quali Halo o FIFA, i nomi in grado di far numeri. Portare tali esperienze di gioco sugli smartphone è però esperienza difficoltosa e non sarà presumibilmente WP7 a trovare una soluzione che possa trasformare il piccolo schermo di un telefonino in una esperienza di gioco di reale appeal. Il dovere Microsoft è però quello di provarci, di trovare soluzioni nuove per fare in modo che , tramite l’account Xbox Live, l’utente possa essere incoraggiato a possedere un telefono Windows Phone 7.

Ad oggi lo spazio Xbox Live ha un sola utilità: creare una sorta di social layer attorno ai giochi, qualcosa che consenta di entrare in contatto con i propri amici per organizzare una partita estemporanea nel tempo libero. Trattasi pertanto di una sorta di servizio aggiuntivo che WP7 regala agli utenti Xbox Live: così come sulla console, viene aperta l’opportunità del gaming in multiplayer.

I giudizi dell’esordio sono comunque positivi e soprattutto i prodotti Microsoft Game Studios sembrano saper esprimere appieno le potenzialità del sistema. La bontà del primo passo responsabilizza quelli seguenti ed occorrerà attendere qualche settimana prima che il giudizio degli utenti diventi sentenza: gli smartphone Windows Phone 7 saranno sul mercato soltanto il 21 ottobre prossimo.