QR code per la pagina originale

Prova su strada di VLC su iPhone: ecco un video

,

Con una mossa largamente annunciata, Applidium ha sottoposto al vaglio di App Store la nuova versione di VLC mobile. Tra le novità, l’attesissimo supporto ad iPhone e iPod touch, con qualche delusione per quanto concerne compatibilità e prestazioni.

In seguito all’approdo di VLC su iPad, in molti sono restati col fiato sospeso in attesa che il momento storico si ripetesse anche per gli altri dispositivi mobili con la mela, e così è stato. La nuova versione di VLC è Universale ma soffre ancora di alcuni problemi di gioventù.

Grazie alle ottimizzazione di basso livello atte a sfruttare meglio la tecnologia dei processori Apple A4, le prestazioni dovrebbero raggiungere una fluidità nettamente migliore rispetto alla versione precedente, che in effetti non brillava per performance. Il problema è l’assenza del supporto al decoder hardware, che si traduce direttamente in minore efficienza, sia in termini di velocità nella decodifica del flusso video sia nela durata della batteria.

Per di più, non sono supportati i vecchi modelli di iPhone e iPod touch, ma solo quelli più recenti a partire dal 3GS. La spiegazione sta tutta nel fatto che le prime generazioni non dispongono semplicemente della potenza d’elaborazione necessaria. Tuttavia, a giudicare da alcuni test preliminari, pare che neppure l’iPhone 4 riesca a gestire in maniera adeguata i flussi 720p, cosa che riduce di parecchio l’attrattiva di VLC.

La buona notizia è l’aumento del numero dei formati supportati e soprattutto la migliore integrazione con iOS. D’ora in avanti, infatti, sarà possibile aprire direttamente in VLC tutti gli allegati di Mail, Safari e qualunque altra applicazione. Per provarla, comunque, non resta che attendere l’approvazione da parte di Apple, cui ormai dovrebbero mancare poche ore.

Notizie su: