QR code per la pagina originale

Altroconsumo diffida gli operatori sui costi di recesso

,

Le disdette dei contratti con gli operatori sono spesso una “via crucis” per i clienti. Problemi e strani imprevisti spesso “conditi” da penali di disattivazione che non dovrebbero esserci. C’è un decreto, il famoso Decreto Bersani che dovrebbe facilitare le rescissione dei contratti, ma purtroppo la battaglia gestore vs cliente è quasi sempre a favore del gestore.

Il decreto dice tra le tante cose, che le penali in caso di disdetta dovrebbero essere comunicate a priori ed essere giustificate, peccato che le penali trasformate in costi di disattivazione a volte abbiano valori variabili, decisi non si sa in che modo.

Avete presente le salatissime multe dell’AGCOM verso i gestori nostrani? Spesso tra le varie motivazioni c’è proprio il mancato rispetto del Decreto Bersani.

Ecco che dunque Altroconsumo, ha inviato una lettera a Telecom Italia, Fastweb, Wind-Infostrada, Vodafone, Tiscali e Teletu diffidandogli di continuare ad utilizzare comportamenti simili.

La diffida che si appoggia all’art. 140 del Codice del Consumo rappresenta il primo step dell’azione di Atroconsumo contro gli operatori che se non si adegueranno si vedranno aprire nei loro confronti un’azione legale.

Voi che ne pensate, avete esperienze in merito alle disdette con un operatore italiano? Avete avuto problemi? Fateci sapere.

Notizie su: