QR code per la pagina originale

Opera Mobile, tra Android e iPhone

,

Opera Mobile ingrana la quinta e punta dritto all’obiettivo: il suo nome è Android, e sarà raggiunto a breve, secondo i piani previsti dagli sviluppatori dell’azienda norvegese. Le prime voci parlano di circa un mese, e sembrano essere confermate da membri interni dello staff.

Opera per Android introdurrà due novità principali: da un lato, ci sarà il “pinch to zoom“, un metodo per zoomare le pagine e migliorare la gestione dei caratteri delle pagine Web, sulla base dei piccoli schermi presenti sui diversi terminali; dall’altro, verrà sfruttata l’accelerazione hardware per migliorare le prestazioni del browser, sia nella resa delle pagine che nel suo funzionamento.

Le nuove funzioni saranno disponibili anche per la versione iPhone, tramite un aggiornamento ad hoc mirato proprio all’inclusione del pinch to zoom e dell’accelerazione hardware. Gli utenti Apple, dunque, si troveranno di fronte a una scelta: continuare a utilizzare Safari, o spostarsi verso Opera, con le nuove funzionalità che lo rendono ancora più completo?

Non resta che aspettare, cercando di captare ogni possibile informazione giunga dalla fredda Norvegia. Non appena lo sviluppo sarà terminato, Opera Mobile farà la sua comparsa nel Marketplace di Android, e sarà aggiornato su App Store: solo allora sarà possibile verificare l’effettivo miglioramento del browser.

Notizie su: