QR code per la pagina originale

Google, 18 consigli per una vita digitale sicura

Google ha rilasciato 18 utili consigli per garantire massima sicurezza al proprio Google Account ed ai dati che vi si celano dietro

,

In occasione della National Cyber Security Awareness Google ha voluto offrire ai propri utenti una sorta di piccola guida esaustiva per riassumere in pochi punti tutto quel che è possibile fare per garantire una tranquilla sicurezza ai propri dati online. Piccoli comportamenti, abitudini da assorbire, elementi di consapevolezza da interiorizzare: pochi semplici consigli che, se seguiti, garantiscono all’utente somma salvaguarda dagli attacchi che è possibile incontrare in rete.

Perchè va ricordato: l’utente è spesso e volentieri il punto debole della catena. Un sistema operativo può essere aggirato, un software può essere vulnerabile, ma spesso e volentieri gli attacchi sono favoriti soprattutto da comportamenti incauti o ingenui da parte dell’utenza. La “Gmail Security Checklist” pubblicata da Google persegue questo scopo: far sì che l’utente si comporti in modo opportuno per garantire la sicurezza dei propri dati, della propria posta, delle proprie password e dell’accesso ai propri servizi. Il tutto garantendo anzitutto la chiave che permette di aprire le porte verso il Google Account: la password.

18 consigli suddivisi in sezioni, 18 spunte da effettuare per riempire la lista e garantire per sé una completa sicurezza lungo il corso della propria vita digitale:

  • Il tuo computer
    • Controlla che non vi siano virus e malware: nessun antivirus è efficace al 100%, ma un controllo continuativo ed approfondito è cosa estremamente utile
    • Tieni aggiornato il sistema operativo: Google ricorda tale punto tanto agli utenti Windows quanto agli utenti Mac
    • Assicura regolari update ai tuoi software: Adobe Flash, Adobe Reader, Java ed altri vanno costantemente controllati
  • Il tuo browser
    • Assicurati che il tuo browser sia sempre aggiornato
    • Assicurati che i plugin che utilizzi siano sicuri e aggiornati
  • Il tuo Google Account
    • Cambia la tua password con regolarità, almeno 2 volte l’anno
    • Controlla la lista dei siti autorizzati ad accedere ai dati del tuo Google Account (opzione possibile tramite le impostazioni del proprio account)
    • Aggiorna le opzioni per il controllo ed il recupero della password
  • Impostazioni di Gmail
    • Usa una connessione sicura per il sign in: l’uso di “https” può proteggere la password anche se si accede da reti pubbliche
    • Controlla ogni qualsivoglia strana attività sul tuo account: Gmail tiene una cronistoria degli accessi grazie alla quale è facile controllare se vi siano stati accessi non autorizzati alla propria casella di posta
    • Controlla le impostazioni del tuo account e del corretto invio delle email
  • Appunti conclusivi
    • Fai attenzione ai messaggi che ti chiedono le credenziali di acceso a Gmail: Google non te le chiederà mai
    • Non dare mai la tua password, anche se il modulo sembra quello tipico dei Google Account: accedi a Gmail soltanto dal sito ufficiale della casella di posta
    • Tieni segreta la tua password, non rivelarla mai a nessuno
    • Pulisci regolarmente form, cache, cookies e password, soprattutto se si usano pc pubblici
    • Seleziona l’opzione “rimani connesso” soltanto se stai utilizzando un pc personale
    • Fai sempre logout quando hai finito di leggere la posta

Photo credit: Angel Arcones

Notizie su: