QR code per la pagina originale

Microsoft Windows Embedded Automotive 7

Microsoft annuncia Windows Embedded Automotive 7, il sistema pensato per i servizi e l'intrattenimento in automobile

,

In occasione della SAE Convergence 2010 Conferenze, Microsoft ha annunciato la disponibilità del nuovo Windows Embedded Automotive 7, il sistema pensato per essere ospitato sui sistemi informatici utilizzati delle case automobilistiche in partnership con l’azienda di Redmond (tra le quali è chiaramente indicato anche il nome FIAT, già “a bordo” grazie al sistema Blue&Me). In questa nuova release, in particolare, Microsoft mette assieme tutta una serie di tecnologie proprie dimostrandone l’integrazione, la fruibilità trasversale in più contesti ed il conseguente vantaggio per gli sviluppatori che intendono approfittare di tali opportunità.

Windows Embedded Automotive 7 è «piattaforma di servizi integrati per la comunicazione, l’intrattenimento, la navigazione e le informazioni […] disegnata per supportare lo sviluppo dei nuovi sistemi di infotainment». Rispetto al passato Microsoft mette ordine, concentrando due linee di prodotto in una sola (Microsoft Auto e Windows Automotive convergono nella nuova formula), il tutto con maggiori potenzialità d’offerta e soprattutto maggiori margini di sviluppo futuro.

Tra le case produttrici interessate, oltre alla già citata FIAT Auto (il cui interesse specifico Microsoft per i prossimi mesi è relativo in particolare all’introduzione della Fiat 500 sul mercato USA), vanno annoverate le varie Nissan, Ford e Kia, nonché la nota Alpine già produttrice di sistemi multimediali per l’abitacolo.

Tra le tecnologie previste nel nuovo Windows Embedded Automotive 7:

  • Silverlight per Windows Embedded, il che consentirà non soltanto un facile sviluppo con strumenti già ampiamente noti, ma anche la disponibilità di interfacce 2D e 3D ad alto impatto grafico;
  • Microsoft Tellme, tecnologia nata per il mobile ed ora implementata in automobile per consentire l’interazione vocale con il sistema. Tra le utility previste v’è anche la lettura e la risposta agli SMS in arrivo, ma al momento trattasi di una funzione non utilizzabile in lingua italiana poiché limitata ad inglese, tedesco, spagnolo, francese e coreano.

Nel proprio comunicato ufficiale Microsoft sottolinea la fondamentale collaborazione tra il gruppo e le case produttrici nel produrre un ecosistema informatico in grado di configurarsi come una estensione del “digital lifestyle” dell’utente. Ogni informazione ulteriore è disponibile sul sito ufficiale Microsoft, ivi comprese le prime immagini provenienti dalle auto previste con il nuovo sistema integrato.

Notizie su: