QR code per la pagina originale

iLife ’11: si rinnova la suite multimediale di Apple

Apple ha presentato iLife '11. Più effetti per foto e video, più integrazione con Facebook e molte altre novità. L'aggiornamento costerà 49 euro

,

Una delle novità che Apple ha presentato ieri nell’evento dedicato a Mac è stata la nuova versione di iLife, la suite di prodotti per la multimedialità domestica. iLife ’11 include, come sempre, iPhoto, iMovie, Garageband, iWeb e iDVD. Gli ultimi due programmi non sono stati analizzati durante la presentazione. Per gli altri ci sono invece grandi novità.

iPhoto ’11 ha un’interfaccia molto simile a quella che ha l’applicazione Immagini di iPad e sarà aperta a tutto schermo. Questa versione ha migliorato la visualizzazione dei volti riconosciuti automaticamente, ha una maggiore integrazione con i servizi di geotagging e nuovi effetti slideshow in pieno stile Apple. Tra questi, un’elegante presentazione in cui le foto vengono fatte scorrere automaticamente su una mappa indicando i luoghi in cui sono state scattate.

In iPhoto ’11 è stato introdotto anche un nuovo strumento di condivisione di foto via posta elettronica, integrato direttamente nel programma con diversi stili predefiniti. Dal nuovo pannello Info è anche possibile conoscere il grado di condivisione delle proprie foto e seguire le risposte ricevute alla condivisione su Facebook.

L’integrazione con il social network è molto profonda: da iPhoto ’11 si possono “taggare” i volti, seguire i commenti ricevuti, visualizzare tutti i propri album di Facebook, anche quelli caricati con un’applicazione diversa. Tra le altre novità di iPhoto anche nuovi strumenti per la creazione di fotolibri e una nuova tecnologia in grado di stampare cartoline fotografiche in rilievo su cartoncino.

Novità anche per iMovie ’11, il software di modifica e montaggio video. Sono stati introdotti ricchi strumenti per l’editing dell’audio, nuovi effetti, un “Trovapersone” per trovare nel file video volti delle persone e facilitare il montaggio del filmato e, infine, la funzione Movie Trailer per creare trailer dei filmati.

I clip dei filmati aggiunti ad un progetto mostrano adesso, in sovraimpressione, le onde del sonoro in modo da facilitarne il controllo e la modifica. È possibile gestire direttamente dal clip il volume e gli effetti tradizionali di dissolvenza. Tra i nuovi effetti è stato introdotto il reply istantaneo su una porzione di video o lo stop e zoom automatico.

Una delle novità più importanti è Movie Trailer, la nuova funzione che consente di creare in pochi passaggi un trailer a partire da un video personale completo di effetti speciali e musica a partire da 15 modelli ispirati a diversi generi di filmati (azione, dramma, commedia romantica ecc.). La colonna sonora dei temi è stata registrata appositamente per iMovie dalla London Symphony Orchestra.

Grazie a Trovapersone sarà possibile trovare al volo i fotogrammi in cui compaiono i volti e le persone. Il sistema è anche in grado di capire quali scene hanno primi piani, campi medi e grandangoli. Tra i temi, nuovo è quello dedicato a news e sport, che offre strumenti predefiniti per trasformare il proprio video in una sorta di servizio giornalistico. Tra i servizi di condivisione video, iMovie ’11 include, oltre a Youtube, anche Vimeo e Facebook.

Anche Garageband ’11 è stato rinnovato, con diverse funzioni che rendono più semplice organizzare gli strumenti del “gruppo” e più efficaci le lezioni di insegnamento. iLife, in distribuzione da ieri, sarà distribuito gratuitamente all’interno di ogni nuovo Mac. L’aggiornamento da iLife ’09 costa 49 euro.

Notizie su: