QR code per la pagina originale

Ai tedeschi non piace Google Street View

244.237 tedeschi hanno chiesto a Google di non inserire l'immagine della propria abitazione su Google Street View

,

Che i tedeschi fossero molto attenti alla propria privacy è cosa risaputa. Ora, però, la particolare sensibilità avvertita in Germania ricade direttamente su uno dei più discussi servizi di Mountain View: 244.237 famiglie hanno chiesto a Google di rendere irriconoscibili le loro case e i loro appartamenti in Google Street View.

Secondo i dati diffusi dal colosso di Mountain View, 8.458.084 famiglie residenti in 20 delle più grandi città tedesche hanno avuto la possibilità di scegliere se far parte di Street View sin dal 2009, e 244.237 di loro hanno detto “no”, numero pari al 2,89% del totale. Il servizio è attualmente disponibile in 23 paesi e la Germania è l’unico territorio in cui i cittadini hanno potuto chiedere la rimozione delle loro case prima che Street View sia andato online. Le autorità tedesche avevano infatti chiesto a Google di garantire ai residenti tale possibilità, insistendo sul fatto che inserire su Internet le immagini di abitazioni private andrebbe a violare la privacy degli individui.

Il colosso procederà a poco a poco per accontentare chi ha fatto esplicita richiesta. Il processo risulta infatti essere particolarmente complesso e sono tra l’altro sorti alcuni problemi: «ad esempio, alcune persone ci hanno chiesto di oscurare le loro abitazioni, ma non ci hanno comunicato l’esatta posizione», afferma Andreas Türk, product manager per Street View in Germania. «In questi casi, una volta che il servizio sarà online le famiglie potranno chiederci di oscurare l’immagine utilizzando lo strumento “segnala un problema” presente su Street View  e lo faremo il più velocemente possibile».

Non è la prima volta comunque che Street View soffre di problematiche simili: era infatti stato contestato in Corea del Sud e altrove perché le persone potrebbero esser fotografate mentre si trovano in luoghi in cui non vogliono esser viste o fanno cose che non vorrebbero far sapere; inoltre, Google ha avuto problemi anche in Europa in primavera, quando era stato accusato del fatto che la tecnologia utilizzata dalla Google Street Car per catturare le immagini aveva anche raccolto dati e frammenti di comunicazioni dalle persone che stavano utilizzando una rete wireless non protetta. In Germania le preoccupazioni sono strettamente correlate alle abitazioni fotografate dal suolo stradale, qualcosa che invece negli Stati Uniti non sembra aver fatto breccia dal punto di vista legale nonostante alcuni tentativi legali isolati.

Notizie su: