QR code per la pagina originale

Debutta l’HP Slate 500, il tablet con Windows 7

,

Hewlett-Packard ha finalmente presentato in via ufficiale il suo HP Slate 500, lo stesso tablet che fece la sua prima comparsa a gennaio tra le mani di Steve Ballmer, CEO di Microsoft. Si tratta di un tablet destinato all’utenza professionale ed è già disponibile sul sito ufficiale dedicato ad un prezzo di 800 dollari, equivalenti a circa 650 euro al cambio attuale.

HP Slate 500 pesa 0,68 Kg, è dotato di un display da 8,9 pollici retroilluminato a LED, con risoluzione da 1.024×600 pixel. Il processore è un Intel Atom Z540 (1.86 GHz), la RAM è di 2 GB, la memoria massima disponibile è di 64 GB (disco SSD), mentre in relazione alla scheda grafica è stata inserita una GPU Intel GMA 500 che lavora insieme a un chip Broadcom Crystal HD Enhanced Video Accelerator, che consente la visualizzazione di filmati ad alta risoluzione.

Il primo tablet di HP è dotato di Windows 7 e dispone di due videocamere, una delle quali è VGA e l’altra è da 3 megapixel, di una porta USB e un’uscita HDMI, nonché connettività WiFi; manca però il 3G, funzionalità che avrebbe innalzato ulteriormente la qualità dello Slate 500. Per quanto riguarda l’autonomia, la batteria dovrebbe garantire fino a 5 ore di utilizzo.

Nel comunicato ufficiale che ha accompagnato l’uscita di HP Slate 500, il produttore ha definito il suo tablet come specificamente progettato per il mondo aziendale:

Un PC ideale per professionisti che, generalmente, non lavorano alla scrivania ma desiderano continuare ad essere produttivi in un ambiente sicuro e familiare di tipo Windows.

Notizie su: