QR code per la pagina originale

La Google TV a rischio flop

,

La Google TV, una delle più grandi scommesse del colosso di Montain View, rischia di rivelarsi velocemente un grandissimo flop. A mettere il bastone tra le ruote al progetto della Web TV di Google ci pensano gli stessi partner del mondo dei media che avevano in origine stretto un accordo con Google. Parliamo quindi delle maggiori emittenti televisive americane del calibro di ABC, la CBS, la NBC e sembra anche la “Fox.

Il fulcro del problema risiederebbe sugli introiti percepiti da queste grandi emittenti dal servizio della Google TV, che loro giudicano troppo bassi rispetto alle possibili perdite di audience e dunque di pubblicità che la Web TV di Google potrebbe sottrarre.

Detta in maniera lineare le grandi emittenti televisive temono che la Web TV sottragga loro eccessivo spazio, un timore questo “sentito” un po’ da tutti i grandi media del mondo.

Ma non è finita qui, perché è stata sollevata un’altra questione di natura tecnica. I grandi media americani hanno sottolineato il timore che la Google TV favorisca in qualche modo la diffusione della pirateria sui contenuti televisivi. Effettivamente Google non ha inserito nessun particolare accorgimento per bloccare i servizi di pirateria televisiva sui suoi dispositivi.

Il secondo timore paventato è dunque che oltre alla perdita di audience del servizio di TV tradizionale, si arrivi anche ad una netta perdita degli introiti delle vendite di film online scaturita da una nuova forma di pirateria.

Per tutto questo, Abc, Nbc e Cbs, hanno deciso di bloccare le trasmissioni dei loro programmi sulla piattaforma televisiva di Google.

Come andrà a finire? Voi che ne pensate?

Notizie su: