QR code per la pagina originale

Melinda Gates: “Niente Apple in casa mia”

,

Melinda Gates, moglie del noto Bill e capo dell’omonima fondazione, ha voluto rendere ben chiara la propria idiosincrasia verso i prodotti targati Mela. Nessun dispositivo Apple, infatti, può entrare nella propria abitazione. Nemmeno se a chiederlo sono i figli Jennifer Katharine, Rory John e Phoebe Adele Gates.

Non appare strano che la consorte dell’ex leader di Microsoft, ora nelle mani di Steve Ballmer, dimostri un certo rancore verso i prodotti Apple. Risulta sicuramente singolare, però, che tale incompatibilità venga sbandierata a mezzo stampa, in un intervista per il New York Times.

Incalzata dal giornalista della testata statunitense, Melinda ha dimostrato chiaramente come i tempi per una pace tra Cupertino e Redmond siano ancora lontani. La donna ha smentito il possesso da parte di Bill di un laptop Apple e, in modo decisamente perentorio, ha voluto mettere bene in chiaro il proprio pensiero:

È falso. Nessun prodotto Apple varca la soglia della nostra casa.

Quando le è stato chiesto, inoltre, se i figli avessero mai richiesto un iPod, la Gates ha risposto affermativamente. La donna, però, non ha soddisfatto i desideri dei ragazzi:

Ho usato questa motivazione: “Potete avere uno Zune”.

È certamente curioso il fatto che i figli di Gates chiedano insistentemente un prodotto del più acerrimo nemico. Si tratta, forse, dell’estrema dimostrazione di come il divario tra Zune e iPod sia incolmabile? Bisognerebbe, in realtà, chiederlo ai diretti interessati: saranno felici delle imposizioni della madre?

Notizie su: