QR code per la pagina originale

VLC per iPhone disponibile su App Store

,

VLC espande il proprio potenziale in iOS, ampliandosi dai lidi originari di iPad per raggiungere anche iPod Touch e iPhone. Il noto player multimediale, già largamente diffuso su piattaforma Mac, completa ora la linea dei dispositivi portatili Apple. Il tutto, portando con sé concreti miglioramenti e novità.

A quanto dichiarato, anche in versione mobile VLC sarà in grado di supportare un ampissimo range di formati video, non previsti nelle configurazioni di default di iOS. Ancora incerto, però, il supporto agli .FLV, data l’idiosincrasia di Apple nei confronti del noto codec di Adobe.

Con questa nuova versione, non sarà più necessario doversi munire di iTunes per poter aggiungere, o cancellare, filmati dalla nostra libreria VLC. Il passaggio da visualizzazione verticale e orizzontale, inoltre, è reso ancora più pratico grazie ad una rinnovata integrazione con le funzioni accelerometro e giroscopio. La riproduzione di filmati in 720p, tuttavia, non supporta ancora l’accelerazione hardware disponibile su iPhone 4 e iPod Touch 4, gli sviluppatori perciò consigliano cautela durante l’utilizzo di questo formato.

Il player è ottimizzato, in particolare, per tutti i device dotati dell’acclamato chipset A4: su questi dispositivi la riproduzione sarà fluida e senza scatti, grazie alle elevate potenzialità di calcolo e di rendering grafico che A4 è in grado di garantire. I possessori di versioni precedenti, però, non hanno di che preoccuparsi: VLC pare funzionare più che degnamente anche con i modelli di terza generazione, mentre è escluso il supporto alla seconda.

VLC è disponibile gratuitamente su App Store.

Notizie su: