QR code per la pagina originale

In arrivo un nuovo MySpace

MySpace alla svolta definitiva: cambia il logo, cambia l'interfaccia, cambia il focus. Si cambia tutto, cercando così di tornare ai fasti del tempo che fu

,

Un nuovo logo, una nuova vocazione, una nuova interfaccia: un nuovo MySpace.

La nuova avventura inizia oggi, ma arriverà all’intera community nel giro delle prossime settimane sulla base di un programma di release graduale. Molto, infatti, sta per essere rivoluzionato sul social network: si tratta di una netta cesura rispetto al passato, di una revisione completa destinata a configurare un punto di rottura ed una svolta definitiva.

Decisione, peraltro, inevitabile: MySpace, il primo leader storico nel mondo dei social network, è stato nel tempo completamente eclissato dall’insorgere di Facebook e dal nuovo fenomeno Twitter diventando nei fatti il terzo in classifica e portandosi sulle spalle un trend di pesante decadenza. Quel che il team MySpace auspica ora è un nuovo focus, più preciso rispetto al passato, nel quale l’utente non socializza per cercare amici, ma per usare la propria community come uno spazio di dialogo e condivisione. Il focus si sposta dalle relazioni ai contenuti, allontanando così MySpace da Facebook per meglio identificarne la personalità.

Grandi novità soprattutto dal punto di vista dell’interfaccia. Il vecchio caotico MySpace diventa un social network più identificabile nel quale l’utente avrà a disposizione un numero ristretto di template all’interno del quale esprimere il proprio “spazio”. Cambia anche il logo, nuova espressione di un sito sempre più pensato attorno alle volontà ed alle attività dell’utente:

La svolta è però piena di insidie: se è vero che MySpace riuscirà con questa sterzata ad allontanarsi dall’ombra lunga di Facebook, al tempo stesso dovrà convincere la propria community di quanto le nuova offerta possa essere appetibile. Album musicali, telefilm ed altri contenuti tipici della “Generazione Y” saranno il mantra che accompagnerà il lancio del nuovo MySpace, la cui utenza ambita diventa sempre più giovane ed identificabile.  Per il social network di Rupert Murdoch iniziano gli esami che contano: se la sfida sarà perduta, la News Corp. dovrà rinunciare al settore nonostante ai tempi l’acquisizione fosse stata (come dichiarò lo stesso Murdoch) «un vero affare».

Notizie su: