QR code per la pagina originale

Microhoo parte dagli USA

Microsoft e Yahoo annunciano l'inizio dei lavori congiunti in Canada e USA: l'advertising sui due motori sarà gestito per entrambi su adCenter

,

Il primo passo è stato compiuto. A partire dalla giornata di oggi l’advertising su Bing e Yahoo andrà gestito a partire dalla piattaforma unica Microsoft Advertising adCenter: giunge così a compimento il primo tassello del complesso organigramma che Carol Bartz e Steve Ballmer hanno siglato per portare i rispettivi gruppi alla collaborazione nel search advertising.

Nel proprio annuncio ufficiale Satya Nadella, SVP Online Services Division di Bing, sottolinea come l’unione delle due forze porta ora agli inserzionisti un bacino d’utenza complessivo pari ad 1/3 degli utenti online degli Stati Uniti e del Canada (paesi nei quali la piattaforma unificata diventa realtà). «questo lavoro rappresenta la forte collaborazione tra gli ingegneri ed i comparti vendita di entrambe le compagnie, i quali hanno lavorato instancabilmente per completare entrambi gli algoritmi e la transizione del paid search con la qualità che gli utenti si attendono.

Il vantaggio della nuova piattaforma è nella possibilità di gestire più spazi con un unico account, vedendo migliorata tanto la gestione del budget quanto le performance delle proprie campagne. David Pann spiega sul blog Microsoft Advertising che un effetto collaterale dell’unione sarà in un immediato aumento del CPC (Cost per click), ma i valori sono destinati a stabilizzarsi entro poche settimane. Un apposito Transition Center è inoltre stato messo a punto per ottimizzare l’informazione sulla transizione nei confronti delle piccole e medie aziende interessate a promuovere i propri servizi online.

Le modifiche attive fin da subito in Canada e USA troveranno realizzazione a livello internazionale nel corso del 2011 ed entro il 2012 la fusione dovrebbe essere completa.

Notizie su: