QR code per la pagina originale

Adobe, da Flash a HTML5 in un click

Dai laboratori Adobe giunge la demo di uno strumento in grado di convertire rapidamente siti Web realizzati in Flash in copie basate su HTML5

,

Da Flash ad HTML5 in pochi click. La nuova idea di Adobe proviene dal MAX 2010, la conferenza che nei giorni scorsi ha visto l’annuncio di AIR 2.5 e InMarket. Lo scopo è quello di fornire agli sviluppatori Web un comodo strumento con il quale realizzare versioni multipiattaforma di ogni pagina realizzata tramite la tecnologia Flash, in maniera semplice e veloce.

Il Flash Player non rappresenta infatti uno standard universale, con ambienti operativi (come iOS) totalmente esclusi dal giro, ed altri che non prevedono l’installazione di default di tale componente nei propri browser. Realizzare un sito Web prima in Flash, e poi crearne una copia speculare in HTML è un lavoro piuttosto dispendioso, sia in termini di ore di lavoro da parte degli sviluppatori sia in termini economici per i committenti. Ma Rik Cabanier, membro del team di Adobe, ha una nuova soluzione.

Il progetto è ancora in fase di sviluppo e quella mostrata è solo una demo: nessuna promessa è stata fatta e prima di poter vedere all’opera il nuovo tool di Adobe sarà necessario attendere ancora un po’. Ma l’idea di base può rivelarsi vincente, garantendo agli addetti ai lavori di risparmiare quantità enormi di ore di lavoro, e permettendo alle varie aziende che richiedono un sito Web di andare a ridurre sensibilmente i costi di realizzazione.

«Siete sorpresi? Non ce n’è bisogno. Come spesso ho scritto, la sopravvivenza di Adobe è basata sulla sua abilità di aiutare i clienti a risolvere problemi reali. Questo significa mettere la pragmaticità prima delle ideologie» spiega John Nack sul blog di Adobe. «Flash è ottimo per moltissime cose e la demo mostrata questa settimana è solo un miglioramento».

Immagine: Lindsay Eyink • Notizie su: