QR code per la pagina originale

Apple guadagna più di Microsoft

,

Solo pochi giorni fa, Steve Ballmer ironizzava sull’inutilità dei prodotti Apple, sfoggiando la sua solita e caratteristica sfacciataggine. I dati economici sull’ultimo quarto fiscale, però, potrebbero far passare al leader di Microsoft la voglia di scherzare: Redmond ha ottenuto guadagni inferiori rispetto a Cupertino.

Mentre Microsoft, infatti, ha incassato 16,20 milioni di dollari, Apple ha rimpolpato le proprie casse con ben 20 milioni, battendo addirittura il record storico di 19 milioni della società concorrente. Un risultato davvero schiacciante e inaspettato, che dimostra come la Mela non sia più metafora di una ristretta nicchia di utenti.

A creare questo gap, non sarebbero solo i dispositivi mobile, come iPod Touch, iPad e iPhone 4, ma anche l’intera linea Mac. Grazie al potente sistema operativo e a un hardware curato nei minimi dettagli, Apple è riuscita a fornire alternative molto più valide al tipico framework Windows e, a quanto pare, sempre più utenti hanno abbracciato la filosofia del “Think Different”.

Va riconosciuto, però, come i risultati di Microsoft siano tutt’altro che insoddisfacenti: Windows 7 ha già venduto più di 240 milioni di copie e, ovviamente, Redmond spera di ottenere altrettanti risultati con Windows Phone 7. Risulta lecito chiedersi, tuttavia, se la distribuzione di software potrà realmente competere con i successi dell’hardware targato Mela, vero motore trainante di tutto il settore. E, chissà, forse Ballmer si ricrederà sull’inutilità dei prodotti di Cupertino.

Non ci resta che attendere il prossimo quarto fiscale, per verificare se Apple sarà riuscita a mantenere la pole position. La lotta rischia di farsi accesissima. Di mezzo vi è il periodo natalizio e le due aziende si giocheranno tutto puntando sull’intrattenimento: Xbox da un lato, iPad e iPod Touch dall’altro.

Notizie su: