QR code per la pagina originale

“Meglio TUTTI che Berlusconi”: campagna de l’Unità su Facebook

,

Anche l’Unità risponde alla tanto discussa frase “È meglio essere appassionati di belle ragazze che gay” pronunciata dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in occasione del suo intervento al Salone del Ciclo e Motociclo di Milano Rho. La versione online del quotidiano lancia la campagna “Meglio TUTTI che Berlusconi”, per dare voce al dissenso di chi non ha digerito l’uscita piuttosto infelice del Premier.

La pagina ufficiale Facebook del giornale ospiterà le immagini che lettori e navigatori invieranno alla redazione, allegando al proprio volto il banner dell’iniziativa. Nel frattempo, complice anche il tam tam dei social network, è stata organizzata per le ore 18.00 una manifestazione di protesta davanti a Palazzo Chigi.

La condanna alle parole di Berlusconi, va specificato, giunge quasi unanime da tutto il mondo politico. Anche Benedetto Della Vedova e Italo Bocchino (FLI) chiedono che quanto avvenuto non sia archiviato come una semplice battuta. Il Ministro per le Pari Opportunità Mara Carfagna, al contrario, invita a ridimensionare la questione in considerazione del fatto che si tratta di una frase da intendere con toni puramente scherzosi.

Notizie su: