QR code per la pagina originale

Informazioni dal primo hands-on di Dragon Age 2

Le novità del titolo BioWare, testato in anteprima dalla redazione di Joystiq

,

In arrivo nel marzo 2011, Dragon Age 2 cercherà di bissare il successo del suo predecessore. L’attesa per poter mettere le mani sul nuovo RPG targato BioWare, dunque, è tutt’altro che breve, ma giungono dalle pagine di Joystiq alcune interessanti informazioni in merito a un primo hands-on del titolo, più in particolare della versione dimostrativa.

Nell’anteprima viene innanzitutto introdotto il nuovo personaggio di Hawke, che il giocatore avrà inizialmente la possibilità di personalizzare attraverso un editor basato su dei cursori slider in grado di agire sia sulle caratteristiche fisiche che sulle skill di combattimento.

L’impianto narrativo di Dragon Age 2, come ha sottolineato l’executive producer Mike Darrah, si basa su una suddivisione in capitoli della trama, proprio come se si stesse sfogliando un libro. Il giocatore, all’interno di uno specifico atto avrà piena libertà d’azione, potendo decidere cosa, quando e come farlo, ma alla sua conclusione potrebbe essere spedito improvvisamente in un altro contesto con l’inizio dell’atto successivo.

Per quanto riguarda il comparto tecnico, Electronic Arts e BioWare hanno cercato di assottigliare le differenze tra la versione PC e quella console che affliggevano Dragon Age: Origins, nel tentativo di offrire a tutti la medesima esperienza di gioco.

Va infine segnalata la presenza di un sistema dei dialoghi completamente rivisto, senza dubbio ispirato dall’esperienza maturata con lo sviluppo della serie Mass Effect.

Notizie su: