QR code per la pagina originale

Kinect: le immagini dei giocatori nelle mani dei pubblicitari

,

Kinect, così come il rivale PlayStation Move, è a tutti gli effetti una telecamera in grado di catturare le immagini e i movimenti dei giocatori di fronte allo schermo del televisore. Anziché utilizzare questi dati esclusivamente per l’interazione con i videogiochi, Microsoft sembra intenzionata a renderli disponibili anche agli operatori nel settore dell’advertising. In parole povere, saltare, sbracciarsi o ballare davanti al motion controller interessa a chi si occupa di pubblicità.

La privacy degli utenti, ancora una volta, sembra essere diventata un concetto di importanza secondaria rispetto alle priorità economiche e commerciali. Nell’era del Web 2.0, del gioco multiplayer e della condivisione a volte forzata delle informazioni in Rete, anche le azioni dei possessori di Kinect sono diventate preziosa merce di scambio.

Ovviamente, Microsoft non è intenzionata a fornire agli operatori dell’advertising filmati o fotografie, ma tabelle e grafici raffiguranti il numero delle persone coinvolte nelle fasi di gioco, il tempo passato con la Xbox 360 e così via. Insomma, tutti dati utili per inquadrare gli utenti in una ben precisa categoria, al fine di mostrare loro messaggi pubblicitari e offerte ritagliate su misura, un po’ come accade con il trattamento riservato all’impressionante mole di informazioni pubblicate quotidianamente sulle bacheche dei social network.

Notizie su: