QR code per la pagina originale

Jolibook, il netbook basato su Jolicloud

Prime conferme in arrivo su Jolibook, il netbook basato sulla distribuzione Linux Jolicloud

,

Novità in arrivo dal progetto Jolicloud, nato con l’intento di realizzare la distribuzione GNU/Linux perfetta per ambienti netbook e che negli ultimi mesi ha raggiunto la versione 1.0, con la quale ha fatto il suo debutto al grande pubblico. Sul sito ufficiale giungono le prime conferme del Jolibook, un netbook finora figlio di rumor e voci di corridoio, il quale nasce con lo scopo di diffondere il verbo di Jolicloud in tutto il mondo.

«Questo mese, qualcosa di grande accadrà nel mondo dei piccoli computer»: con questa frase gli sviluppatori annunciano l’arrivo in tempi relativamente brevi del mini-laptop basato sulla distribuzione Linux. Basato sulla versione 1.1 del sistema operativo, offrirà tutte le più celebri applicazioni, rendendole disponibili di serie senza la necessità di passare per la fase di installazione. Sul piano della dotazione hardware, invece, tutto ciò che è concesso sapere riguarda il processore, un Intel Atom N550, e l’hard disk, la cui capacità sarà di 250 GB.

Il prezzo sarà alla portata di tutti, ma non si conosce ancora una data precisa per l’uscita del netbook sul mercato. Tramite l’album ufficiale su Flickr è possibile iniziare a scorgere le prime foto del dispositivo, che secondo la redazione di TechCrunch sarà dotato di uno schermo con diagonale di 10″, al più 11. Alcuni dettagli lasciano però supporre un rilascio di due edizioni diverse del netbook, con display di differenti dimensioni.

A contraddistinguere Jolicloud dalle altre distribuzioni Linux orientate al segmento netbook è l’intera struttura, fondata prevalentemente attorno al browser Google Chrome. Molte delle applicazioni disponibili risultano essere null’altro che semplici estensioni installate all’interno dell’applicazione per la navigazione nel Web fornita dal colosso di Mountain View, e la loro installazione risulta piuttosto semplice grazie all’apposita interfaccia di gestione del lato amministrativo.

Notizie su: