QR code per la pagina originale

Windows Phone 7: jailbreak in arrivo?

,

A meno di un mese dal debutto europeo di Windows Phone 7 (e a pochi giorni da quello americano), pare che le protezioni adottate da Microsoft per evitare l’esecuzione di codice non autorizzato sul nuovo sistema operativo mobile siano già sul punto di cadere. Lo rivelano le pagine del sito IStardedSomething, riportando la notizia relativa a uno sviluppatore australiano capace di utilizzare il proprio smartphone WP7 per lanciare un’applicazione non presente sul Marketplace ufficiale.

Chris Walshie, questo il nome del programmatore, sarebbe riuscito ad avere accesso al sistema manipolando una DLL chiamata Microsoft.Phone.InteropServices, aprendo così la strada per l’avvento di un ipotetico jailbreak dedicato ai dispositivi Windows Phone 7, proprio come avviene ormai da tempo con i telefoni iPhone.

Va chiarito che nessun metodo per ottenere il pieno accesso al sistema è al momento disponibile, ma prevederne l’arrivo a breve non sembra essere poi così azzardato. Una delle possibili vie per l’applicazione del jailbreak, secondo IntoMobile, verrebbe offerta dalla possibilità di sfruttare le funzionalità di tethering dei dispositivi, con la connessione al computer tramite un semplice cavo dati USB.

Se così fosse, si potrebbe presto assistere alla diffusione di software in grado di scavalcare le limitazioni attualmente imposte da Microsoft con il pacchetto SDK distribuito alla community di sviluppatori, permettendo di sfruttare appieno tutte le componenti dei telefoni. Che i tempi per l’avvento di un equivalente di Cydia per WP7 siano già maturi?

Notizie su: