QR code per la pagina originale

I regali di Natale si cercano su Google

Novità in arrivo da Google, che rimette a nuovo una serie di servizi di ricerca in vista dell'inizio della corsa al regalo di Natale

,

Il Natale è alle porte e come ogni anno parte la stagione dei regali. Da qualche tempo la corsa al regalo è strettamente legata al mondo del Web, con oggetti che prima di finire sotto l’albero transitano per uno dei tantissimi negozi online. Per agevolare la ricerca dei prodotti via Internet, Google ha introdotto una serie di novità che permetteranno di velocizzare le operazioni, che risulteranno inoltre più efficienti grazie ad una migliore organizzazione.

Per fare da collante tra i prodotti visualizzati online e gli stessi disponibili nei negozi fisici, il colosso di Mountain View ha presentato una funzionalità che permette di conoscere la disponibilità di un determinato oggetto nei negozi più vicini alla propria posizione geografica. Grazie ad una serie di accordi stretti con importanti nomi del settore, accanto alle informazioni sul prezzo saranno forniti dettagli sulla disponibilità di magazzino di ogni prodotto, con i vari negozi localizzati su una mappa che aiuterà a localizzare il punto vendita più vicino.

Le novità non finiscono qui e Google Products si presenta ancora più innovativo. I pareri degli altri utenti del Web rappresentano un aspetto molto importante nelle scelte operate in fase di acquisto e gli ingegneri di Mountain View vogliono sfruttare questo aspetto: effettuando una ricerca, infatti, è possibile conoscere una sorta di classifica degli oggetti più gettonati, in correlazione a quello digitato in Google Products, così da conoscere i trend del momento, i pareri degli altri acquirenti ed altre utili informazioni in grado di far pendere l’ago della bilancia in favore di questo o quel prodotto.

Fanno capolino anche le sottocategorie, che permettono di navigare all’interno di un determinato segmento del mercato in maniera più consapevole. Una sorta di bussola che guida l’utente dalle fasi iniziali della ricerca alla sua destinazione, che Google spera sia un prodotto poi acquistato tramite Produtcs.

Cambiamenti anche per l’applicazione mobile Google Shopper, disponibile solo per Android. La versione 1.3 del software introduce una serie di filtri per migliorare la qualità dei risultati ottenuti tramite le ricerche, presenta una nuova funzionalità che ricalca quella già descritta riguardante la disponibilità dei prodotti nei negozi e permette di effettuare ricerche vocali. Google Shopper è disponibile per il download nel marketplace di Android.

Immagine: Kyle Murray • Notizie su: