QR code per la pagina originale

Il WiFi sale sui treni Frecciarossa

,

Ad inizio di quest’anno, avevamo parlato del progetto di portare una connessione a banda larga all’interno dei treni ad alta velocità Frecciarossa. Ebbene, a distanza di 6-7 mesi è stato compito il primo viaggio inaugurale di questo nuovo servizio offerto dalle Ferrovie dello Stato.

Il progetto che è costato 100 milioni di euro ha impegnato non poco i partner tecnici e partirà ufficialmente il 12 dicembre. Due le metodologie di connessione possibili. La prima è tramite il classico collegamento WiFi, che all’inizio sarà gratuito, per poi diventare invece a pagamento.

La seconda metodologia di connessione è tramite la normale rete di telefonia mobile. In questo caso, ogni carrozza dei treni Frecciarossa, è stata equipaggiata con una cella ripetitrice in modo da garantire sempre il massimo segnale anche in zone dove il campo telefonico è basso o nullo (gallerie, montagne…).

Le infrastrutture sono a disposizione di tutti i gestori nostrani, anche se a parte Telecom Italia e Vodafone, al momento non è dato sapere se anche Wind e 3 Italia “saliranno” su questo treno.

Le tariffe d’utilizzo, per quanto riguarda la rete mobile a bordo dei treni, non dovrebbero ricevere maggiorazioni rispetto ai profili standard dei propri gestori.

È bene comunque sottolineare che a causa dell’alta velocità dei treni, le prestazioni della banda larga mobile non saranno ottimali come quando ci si connette da fermi.

Notizie su: