QR code per la pagina originale

Android sarà il futuro, garantisce Wozniak (update)

Steve Wozniak parla dell'idea di realizzare iPhone in casa Apple ed elogia Android definendolo il sistema operativo del futuro

,

I numeri degli ultimi mesi hanno incoronato Android come uno dei sistemi operativi più importanti del mondo mobile, con percentuali di crescita da mettere i brividi alla concorrenza. La bontà del progetto nato nei laboratori Google non è certamente una novità, ma se a parlare è uno che risponde al nome di Steve Wozniak, il discorso cambia.

Colui che diversi anni or sono ha dato vita insieme a Steve Jobs alla rivoluzione informatica targata Apple, in un’intervista rilasciata al quotidiano olandese De Telegraaf, discute del settore della telefonia mobile, sbilanciandosi con una previsione sul futuro: secondo Wozniak, per quanto iPhone rappresenti un ottimo prodotto e ci siano altri importanti concorrenti, sarà Android a dominare la scena, in tempi che si prevedono non troppo lontani.

Con un paragone forse azzardato, ma che solo i fatti potranno smentire, il cofondatore dell’azienda di Cupertino mette sullo stesso piano il dominio di Microsoft nel settore desktop, grazie al sistema operativo Windows, con quello che un domani potrà avere Google grazie ad Android, anche se limitatamente al comparto dei dispositivi mobile. In quel di Mountain View, sostiene Wozniak, sembra abbiano intrapreso lo stesso percorso già tracciato da Microsoft.

Prima di allora, comunque, gli ingegneri alle dipendenze di Google dovranno lavorare molto: in termini di qualità ed esperienza utente, Android si trova a dover rincorrere soluzioni ritenute migliori da Wozniak, come ad esempio iOS. Il tempo darà però ragione alla filosofia aperta sulla quale è fondato il sistema operativo di Mountain View, che supererà iOS, definito «non per tutti». Le motivazioni di tale ascesa saranno da rintracciare non tra le colpe di Apple, che ha costruito un sistema con pochissimi punti deboli, ma tra i meriti degli sviluppatori Android, che riusciranno a conquistare definitivamente il gradimento degli utenti.

Wozniak non si è limitato ad elogiare Android, ma ha anche rivelato che l’idea di realizzare uno smartphone è stata nell’aria di Cupertino per lungo tempo: nel 2004 la società fondata dall’accoppiata Jobs-Wozniak ha stretto accordi con una società giapponese per la creazione di un cellulare rilasciato poi solo 3 anni dopo, quando i tempi si sono dimostrati più maturi per accogliere un’idea innovativa quale è stata iPhone. Una frecciata è stata poi scagliata contro Nokia, definita «un marchio del passato», alludendo forse all’incapacità del gruppo finlandese di stare al passo con gli altri nomi del settore mobile.

Update

Steve Wozniak ha voluto tornare sulla propria intervista al De Telegraaf per una piccola importante rettifica. Il co-fondatore di Apple ha infatti precisato di non ritenere Android migliore di iOS, anzi: nel lungo periodo Android sarà nel mobile quel che Windows è stato nei desktop, riuscendo a livello di market share a conquistare una posizione di leadership. Wozniak vuole però chiarire il proprio distinguo tra popolarità e qualità: «non sto sostenendo che Android sia migliore di iOS».

Immagine: Ed Schinpul • Notizie su: