QR code per la pagina originale

iPad 2: possibili caratteristiche tecniche del nuovo tablet

,

Con l’annuncio del possibile periodo di commercializzazione di iPad 2, diffuso questa mattina dai più insistenti rumor, la rete è stata sommersa dalle più svariate ipotesi sulle caratteristiche del futuro tablet di Cupertino. ComputerWorld ha voluto indagare le più probabili e, a quanto sembra, iPad 2 sarà sempre più improntato alla mobilità e al divertimento interattivo.

Per prima cosa, si prevede che iPad 2 sarà dotato sia di connettività 3G che WiFi, senza più differenziazione tra i modelli. Di particolare rilievo è il possibile supporto a tutte le reti di telefonia mondiali, grazie ad un chip universale di Qualcomm in grado di operare indifferentemente sulle frequenze europee, statunitensi e giapponesi.

Pare confermata, inoltre, la presenza di una fotocamera da 5 Mp commissionata a Omnivision, utilizzabile indipendentemente per le videochiamate FaceTime che per foto e video. Con iPad 2, FaceTime completa la sua espansione sui prodotti targati mela, essendo disponibile anche per iPhone, iPod Touch e Mac.

A livello di prestazioni, iPad 2 dovrebbe essere nettamente più veloce. Cupertino sembrerebbe essere intenzionata a lanciare il chipset A5, realizzato in base ad una struttura multicore di chip Arm Cortex 9. Le sorprese potrebbero essere addirittura migliori, dato che secondo i rumor Arm e Apple starebbero trattando per l’utilizzo di un successore del Cortex 9, non ancora presentato sul mercato. Raddoppiata, infine, anche la RAM, per consentire una migliore fruizione dei contenuti multimediali.

Il design dovrebbe essere ancora più sottile dell’attuale, pur mantenendo un corpo unibody. Anche per iPad 2 è stato previsto uno schermo retina, mentre ancora non sono certi i tagli di storage disponibili. A quanto trapelato, i prezzi dovrebbero diventare più competitivi, così da aggredire il mercato che si sta lentamente popolando di competitor.

Non ci resta, perciò, che aspettare l’ufficializzazione di iPad 2, prevista per il primo trimestre 2011.

Notizie su: