QR code per la pagina originale

Windows, il futuro sarà così

Con un filmato celebrativo Microsoft ha festeggiato i 25 anni di Windows indicando il cloud per il futuro del computing

,

Oggi si spengono le candeline. Ma già 3 giorni or sono il team Windows aveva salutato il compleanno del sistema operativo guardando al futuro. L’aveva fatto con un filmato “emozionale”, un modo per salutare il passato guardando a ritroso il computing come un accrocchio di tecnologie vetuste.

Il destino della tecnologia è questo: stupire ogni giorno, ed ogni giorno rendere vecchia ed insopportabile la puntata precedente. Oggi le prime interfacce di Windows 1 sembrano imbarazzanti, eppure chi nasceva allora oggi è ancora un ragazzino. In 25 anni, eppure, la rivoluzione è stata tanta e tale da aver permeato ogni altro mezzo di comunicazione e processo decisionale in tutto il mondo. Quel che rende vecchio tutto ciò è il fatto che siamo oggi ancora nel pieno di questa rivoluzione e, se possibile, stiamo andando oltre con ulteriore accelerazione: smartphone e tablet, ma soprattutto tutto ciò che è cloud, imporranno un ribaltamento in piena regola di quei paradigmi su cui s’è poggiata la storia di Windows, dei computer e della cultura tecnologica.

Nelle immagini seguenti c’è una continua scomparsa: il pc è sempre più piccolo ed integrato, la scrivania è sempre più sgombra e l’utente è sempre più libero. La storia di Windows e quella del computing non sono dissociabili e Microsoft spera di poter continuare su questa falsa riga. Troppe volte il pc è stato deriso come vecchio e superato, ma ogni volta s’è rialzato ed ha confermato la propria egemonia.

Oggi è il giorno delle 25 candeline, ma da domani si tornerà già a correre. Così:

Notizie su: