QR code per la pagina originale

Trova il mio iPhone, gratis (per pochi) su iOS 4.2

Trova il mio iPhone arriva su iOS 4.2 gratuito per alcuni. Aggiornata anche l'applicazione dell'App Store che ora è anche in italiano

,

Apple, con il rilascio di iOS 4.2 (previsto per stasera alle 19; vedi le principali novità e le ultime novità), ha ampliato e rinnovato il servizio Trova il mio iPhone. Il servizio sarà gratuito per i possessori di iPad, iPhone 4 e iPod Touch di quarta generazione e consentirà di rintracciare il proprio dispositivo su una mappa e di gestirne in remoto (dal browser Web o da un’applicazione) alcune funzionalità. I possessori di dispositivi di vecchia generazione potranno utilizzare il servizio a pagamento, abbonandosi alla suite di applicazioni Web di Apple Me.com che costa circa 80 euro l’anno (ma leggi l’aggiornamento a fondo pagina).

Oltre a visualizzare il proprio telefono, tablet o iPod su una mappa, Trova il mio iPhone permette di  bloccare con un codice il dispositivo (anche se non si è impostato il blocco prima di averlo smarrito); riprodurre un suono (utile anche quando il dispositivo è in casa ma non si riesce a trovarlo); mostrare un messaggio, anche quando è bloccato. Trova il mio iPhone può, infine, formattare il dispositivo in modo da cancellare tutti i dati personali.

Tutte le operazioni possono essere eseguite attraverso il sito Web di apple www.me.com oppure attraverso l’applicazione Trova il mio iPhone che, proprio in occasione del lancio di iOS 4.2, è stata aggiornata alla versione 1.1 ed è stata tradotta anche in italiano (oltre che in altre 29 lingue). L’applicazione è gratuita ed è disponibile per iPhone, iPod Touch e anche iPad.

Ipad Trova il mio iPhone

L'applicazione Trova il mio iPhone in versione 1.1 (italiano) su un iPad

La registrazione al servizio può essere eseguita direttamente da uno dei dispositivi Apple. Basta andare nel menu Impostazioni / Posta, contatti, calendari e creare (o aggiungere) un account MobileMe inserendo come dati di login lo stesso nome utente e la stessa password che si utilizzano per comprare canzoni o applicazioni dagli store Apple. Nella finestra successiva sarà necessario infine attivare il servizio con il classico interruttore Apple. Chi non avesse un Apple ID può, sempre dalla finestra MobileMe, crearne uno nuovo e gratuito.

Trova il mio iPhone

La funzione Trova il mio iPhone (o iPad come in questo caso) va attivata dal menu Impostazioni

Aggiornamento 1: come notato da MacRumors, leggendo la nota pubblicata da Apple nella pagina di installazione di Trova il mio iPhone, si sarebbe indotti a credere che la limitazione del servizio di cui si parla in questo articolo riguarderebbe solamente il processo di creazione degli account e non l’utilizzo del servizio. La nota, tuttavia, potrebbe anche indicare che i vecchi dispositivi Apple possono rintracciare nuovi dispositivi Apple, ma non che sia possibile sui vecchi attivare Trova il mio iPhone. La nota, ad ogni modo, è questa:

Puoi creare un account Find My iPhone gratuito su qualsiasi iPhone 4, iPad o iPod touch (quarta generazione) con iOS 4.2, e usare il tuo Apple ID e la relativa password per attivare Find My iPhone sui tuoi altri dispositivi dotati di iOS 4.2.

Aggiornamento 2: La notizia che Trova il mio iPhone funzioni anche su vecchi dispositivi è confermata da Lifehacker. Basta attivare su un nuovo dispositivo un account MobileMe/Trova il mio iPhone con l’Apple ID dell’utente del vecchio dispositivo. Si possono attivare fino a tre account MobileMe/Trova il mio iPhone gratuiti per dispositivo.

Notizie su: