QR code per la pagina originale

5 anni fa nasceva la Xbox 360

5 anni di Xbox 360 tra giochi, "red ring of death" e novità: la console Microsoft è oggi la più venduta al mondo

,

5 anni fa vedeva la luce la prima Xbox 360. Coraggiosa, estremamente coraggiosa. Di fronte aveva infatti i mostri sacri della produzione Sony ed un brand PlayStation apparentemente impossibile da affondare. 5 anni più tardi la Xbox 360 è nel pieno del proprio ciclo di vita, che Microsoft sembra ormai voler prolungare fino alla durata di un decennio: il che, nelle proporzioni dell’innovazione tecnologica, significa una vera e propria era.

La significativa ricorrenza è stata notata originariamente da CNet, ma rischiava di passare inosservata. Eppure è un compleanno che val la pena ricordare e, in casa Microsoft, festeggiare. Il 22 novembre del 2005 la console esordiva negli Stati Uniti e pochi giorni più tardi faceva la sua prima comparsa anche in Europa. Ai tempi non era raro imbattersi in una Xbox 360 e sentire un distratto “stai giocando alla Playstation?”: il brand Sony era diventato in tutto e per tutto sinonimo di console da gioco ed il successo della PS2 si era fatto tanto pervasivo da sembrare incontrastabile. Eppure uno spazio c’era e Microsoft vi si infilò.

I primi giochi in esclusiva, l’offerta Xbox Live, l’originale design curvilineo. Ed i primi, gravissimi, problemi: alcuni errori di progettazione portavano la console al surriscaldamento, al danneggiamento dei DVD e ad altre disfunzioni. Un alto numero di unità andò quindi incontro al fatidico “red ring of death“: l’anello rosso della morte comparì in tutto il mondo e Microsoft fu costretta ad un intervento di riparazione molto oneroso e di grave impatto per l’immagine della console. Nonostante ciò, nonostante l’arrivo esplosivo della Wii, nonostante le roboanti promesse della PS3, la Xbox 360 ha però continuato una lenta ascesa.

Oggi la Xbox 360 è, dopo 5 anni di successi, la console più venduta a livello mondiale. Microsoft ha partorito forme nuove e nuovi colori, ma l’impianto è rimasto sostanzialmente il medesimo: nessuna “Xbox 720″ come ipotizzato dai rumor degli anni scorsi vedrà la luce. Ma una ulteriore novità ha appena fatto capolino per allungare la vita della console: Kinect.

149,99 euro significano il raddoppio delle potenzialità della Xbox 360 aggiungendo al gaming tradizionale anche una nuova modalità di gioco senza controller in grado di attirare sulla console un diverso tipo di utenza. Kinect è la grande speranza Microsoft perchè significa introiti per la vendita del device, per la vendita di nuove console, per la vendita di giochi, per l’imporsi di un nuovo standard made in Redmond. Kinect è l’elemento che davvero può raddoppiare il normale ciclo di vita della console e le vendite dei primi giorni sembra confermare la bontà delle attese.

Sebbene Microsoft abbia fatto passare sotto silenzio il quinto compleanno, i primi 5 anni della Xbox 360 non son passati di certo inosservati: tra exploit e cadute, la console si è imposta ai vertici del settore diventando la console per eccellenza nonostante una concorrenza di enorme valore. Con il prossimo Natale Microsoft si appresta a raccoglierne i frutti.

Commenta e partecipa alle discussioni