QR code per la pagina originale

Un nastro bianco in Facebook

,

Anche la Rete si mobilita per la Giornata mondiale contro la violenza alle donne. Oggi, 25 novembre, per volontà delle Nazioni Unite, da 11 anni, si ricordano tutte le vittime della brutalità sulle donne con un fiocco bianco, simbolo di speranza. Per questo avrete forse notato un cambiamento nelle foto dei profili dei vostri amici.

Su Facebook, infatti, una pagina apposita invita tutti a sostituire la propria immagine con quella del nastro bianco. Si tratta di una semplice nota con allegata un’immagine che basta salvare nel proprio album personale. Esattamente come fatto con le immagini dei cartoni animati per la giornata dell’infanzia.

Alcune migliaia di persone hanno già approvato la scelta e non c’è solo questa pagina: No alle violenza sulle donne conta più di 92mila iscritti e ha anch’esso un nastrino chiaro, su sfondo bianco, che si sta diffondendo molto velocemente. Così come altre immagini che liberamente gli utenti di Facebook stanno scegliendo per onorare questa giornata.

Oltre al nastro bianco, c’è anche l’iniziativa, forse meno nota, che suggerisce alle donne di appendere un lenzuolo alla finestra di casa.

Molti settori hanno mostrato la giusta sensibilità per il tema, di drammatica attualità, dallo sport alla politica.

Quest’anno, in particolare, ci si è concentrati sulla campagna promossa da Amnesty contro la mutilazione genitale femminile.

Il 25 novembre è la data scelta per la giornata mondiale in ricordo del brutale assassinio nel 1961 delle sorelle Mirabal, attiviste politiche della Repubblica Dominicana, per mano del dittatore Rafael Trujillo.

Notizie su: