QR code per la pagina originale

Facebook, videochiamate Skype in arrivo?

Rintracciato un oggetto JavaScript che fa riferimento agli ID Skype su Facebook, forse presto in arrivo le videochiamate

,

L’amicizia tra Facebook e Skype, nata ormai da alcuni mesi senza tuttavia stringere chiari rapporti approfonditi tra le parti, potrebbe ora diventare sempre più salda. A lanciare l’esclusiva è Tal Alter, uno dei tanti sviluppatori che si occupano della realizzazione di applicazioni per il social network di Palo Alto, che durante la sua quotidiana attività di programmazione si è imbattuto in un file JavaScript contenente codice che fa chiaramente riferimento a Skype.

La funzionalità che secondo Alter tale oggetto JavaScript avrebbe il compito di implementare è quella delle videochiamate: tale opportunità è stata più volte tirata in ballo nei mesi passati, ma puntualmente è giunta secca smentita da parte dei vertici di Facebook. Il file rintracciato dallo sviluppatore, disponibile tramite il sito del social network, lascia però intuire come in realtà le smentite siano state solo un tentativo di porre un velo dinanzi al lavoro dei programmatori al soldo di Mark Zuckerberg, che attualmente potrebbero essere all’opera per integrare la piattaforma Skype con gli strumenti “made in Facebook”.

Il legame tra Skype e Facebook è diventato col tempo sempre più importante, con l’integrazione di alcune funzionalità del social network all’interno della versione 5 dell’applicazione di comunicazione più famosa del Web. Un eventuale approdo delle videochiamate in Facebook, basate sui servizi offerti da Skype, significherebbe consolidare ulteriormente il binomio, con vantaggi per ambo le parti. Da un lato, il sito di Palo Alto si ritroverebbe tra le mani uno strumento che gli permetterebbe di compiere un ulteriore salto di qualità e allo stesso tempo un’arma in più nella lotta per la conquista del posto di centro gravitazionale della comunicazione online, sfruttando le conoscenze e le funzionalità già realizzate dal team di Skype; dall’altro, quest’ultimo gruppo si ritroverebbe nella posizione ideale per sfruttare a proprio favore il vastissimo parco utenti di cui può godere Facebook.

Sempre secondo Alter, i vertici del social network hanno deciso di iniziare già una prima, sporadica, fase di test, evidenziata dal fatto che tale file JavaScript viene caricato solo in alcuni casi all’interno del codice sorgente delle pagine. Ogni eventuale conferma o smentita potrà giungere esclusivamente dalle parti in causa, ma la presenza di riferimenti agli ID Skype all’interno del codice sembra essere qualcosa di ben più solido di un semplice fugace indizio.

Fonte: Green Any Site Blog • Notizie su: