QR code per la pagina originale

“Addio Mario”: il Web omaggia il regista Monicelli

,

Anche la Rete omaggia doverosamente Mario Monicelli, scomparso ieri sera dopo una malattia inesorabile che l’ha convinto a farla finita. Un epilogo sconcertante, che però non sorprende chi lo conosceva bene: toscanaccio burbero e orgoglioso, il geniale regista era un uomo libero, incapace di sottostare a chiunque o qualunque cosa.

I social network stanno ricordando in queste ore, con pagine e condivisioni, le opere del regista viareggino. Basta fare una piccola ricerca sui post di Facebook per renderci conto come quest’uomo di 95 anni era molto vicino alle nuove generazioni.

L’aveva dimostrato rivolgendosi poche settimane fa agli studenti, preoccupato per i tagli alla scuola in un paese che considerava “una penisola alla deriva”. L’ultimo suo lavoro è stato un corto, intitolato “La nuova armata Brancaleone“, girato per contestare i tagli al Fondo Unico per lo Spettacolo.

Notizie su: