QR code per la pagina originale

Google respinge le accuse

Google risponde alla Commissione Europea respingendo le accuse ed aprendo alla collaborazione per le indagini in corso

,

A seguito della comunicazione della Commissione Europea circa l’apertura di un’indagine per verificare l’ipotizzato abuso di posizione dominante da parte del gruppo di Mountain View, Google ha voluto prendere immediatamente atto della situazione con una dichiarazione ufficiale:

Sin da quando l’azienda è stata creata, ci siamo impegnati per fare la cosa giusta per i nostri utenti e per il nostro settore: abbiamo fatto in modo che la pubblicità fosse sempre chiaramente indicata come tale, abbiamo fatto in modo che gli utenti possano trasferire i propri dati in modo semplice quando decidono di passare ad altri servizi e abbiamo investito pesantemente in progetti open source. Tuttavia, ci sarà sempre spazio di miglioramento e quindi lavoreremo con la Commissione per affrontare le loro preoccupazioni

Accuse respinte ed apertura alla collaborazione, insomma. Il caso farà discutere anche e soprattutto per le forze scese in campo. Non va dimenticato, infatti, come dalla parte dell’accusa vi sia anche Ciao, gruppo oggi sotto proprietà Microsoft.

Notizie su: