QR code per la pagina originale

Dal Giappone, nuovi dettagli su The Last Story

Novità e aspetti inediti per The Last Story

,

Il presidente di Nintendo, Satoru Iwata ed il creatore di Final Fantasy, Hironobu Sakaguchi, attualmente in forze presso Mistwalker, si sono incontrati per discorrere a proposito di The Last Story.

Uno dei temi dibattuti riguarda la libertà nella gestione della telecamera da parte del giocatore, che si mantiene tale anche durante le scene di intermezzo. Ogni utente potrà così osservare gli eventi utilizzando l’inquadratura preferita, trasformandosi in una sorta di regista che può personalizzare la propria esperienza di gioco.

Un ulteriore aspetto di customizzazione, riguarda la possibilità di intervenire sulle frasi che il proprio alter-ego pronuncia durante le sessioni di gioco online, mescolando così la classica chat vocale con altre linee di testo che il proprio personaggio potrà pronuciare durante determinate fasi del gioco.

The Last Story offrirà infatti una corposa modalità online, con la possibilità di affrontare determinati boss in maniera cooperativa o di combattersi con altri giocatori. In entrambi i casi, il numero massimo di giocatori ammessi è di sei unità.

L’impianto principale di The Last Story sarà comunque incentrato su una modalità storia offline, tipica da RPG giapponese, ma con una libertà d’azione che dovrebbe avvicinare il titolo maggiormente ai prodotti di origine occidentale, oltre a rendere più elevata l’eventuale rigiocabilità.

L’uscita del gioco è prevista per il 2011.

Notizie su: