QR code per la pagina originale

Vodafone: 1,5 miliardi di euro nella banda larga mobile

,

Fine anno e tempo di bilanci per tutti, comprese le grandi aziende di telefonia mobile. Vodafone in particolare, lasciandosi alle spalle un 2010 positivo nonostante la crisi, ha intenzione di puntare molto forte nel settore della banda larga mobile confermando un investimento per il 2011 di 1,5 miliardi di euro.

Paolo Bertoluzzo, AD Vodafone, specifica come “Il prossimo sarà un anno importante, in cui si affermerà definitivamente l’utilizzo del telefono come strumento di accesso principale a Internet”.

Grazie a questo maxi investimento, Vodafone conta di raggiungere il 99% della popolazione italiana offrendo connessioni mobili da almeno 2Mbit.

In poche parole, Vodafone rilancia il progetto “1000 comuni” di cui abbiamo parlato qualche mese fa.

Al riguardo, l’AD Vodafone afferma:

Investiremo 1,5 miliardi nella banda larga mobile, raggiungendo il 99% della popolazione italiana, offrendo una velocità di 2 megabyte al secondo. Infine, ci impegneremo per portare la banda larga nei prossimi tre anni inoltre mille comuni italiani.

Meno entusiastico il commento sul settore della banda larga tradizionale nostrana dove Vodafone sconta (come gli altri provider) una rete preesistente inadeguata, che come noto ci pone agli ultimi posti in Europa nel settore delle TLC.

Propositi eccellenti che però meritano una provocazione: offrire 2Mbit a tutti? Per qualcuno un sogno, però c’è da chiedersi come farà Vodafone ad offrire 2Mbit a tutti su rete 3G, quando alcuni suoi piani abbonamento prevedono specifici limiti di banda a 1,8Mbit

Notizie su: