QR code per la pagina originale

Facebook, il miglior posto di lavoro del 2010

Secondo i dati raccolti dal sito Glassdoor, che ha raccolto le risposte dei dipendenti, Facebook è il migliore posto di lavoro nel 2010

,

Il 2010 potrebbe essere ricordato come l’anno di Facebook. E non solo per i record che lo stanno portando poco a poco, ma inesorabilmente, verso il miliardo di iscritti, così come le entrate che, nell’anno che sta per finire, si sono avvicinate ai 2 miliardi di dollari, raddoppiando il risultato dell’anno precedente. C’è un altro motivo per cui Facebook potrebbe andare fiero: secondo i risultati del sito Glassdoor, il popolare social network è il posto ideale per lavorare.

In poco tempo, Facebook ha superato celebri aziende e mettendosi alle spalle nomi come Southwest Airlines e Bain & Company. Il sito ha raccolto i feedback di 150.000 dipendenti che, anonimamente, hanno espresso il loro parere, rispondendo a 20 domande sull’equilibrio di vita e lavoro, opportunità di carriera, comunicazione, retribuzione, correttezza, rispetto, morale e riconoscimento, facendo ottenere a Facebook un rating di 4,4. Niente male per un’azienda che, solo l’anno scorso, non era neanche presente nella lista.

Il risultato rappresenta un indice di gradimento dei dipendenti del 96%. Sorride Facebook, dimostrando come le aziende che operano sul web possono ancora dire la loro in un periodo di profonda crisi economica in tutto il mondo. Google, fino a poco tempo fa, era l’incarnazione dello stesso concetto. Peccato, però, che oggi Google sia scesa al 30° posto, dopo essere stata al 14° l’anno scorso, mentre Apple, con un rating di 3,7 è ferma al 20° posto. Il recente omaggio in busta paga, evidentemente, non è bastato per risollevare i rapporti con la base.

Lori Goler, vice presidente delle risorse umane in Facebook, ha dichiarato: «Siamo entusiasti di essere riconosciuti come il miglior posto di lavoro […]. In Facebook ogni persona può avere un impatto significativo e le persone hanno il potere di agire in fretta, rischiare, e costruire cose audaci e innovative. Siamo grati alle persone che hanno abbracciato questa libertà di fare grandi cose per Facebook e per le persone che utilizzano Facebook in tutto il mondo».

Quindi se ci si dovesse chiedere “Chissà come deve essere lavorare per Facebook?”, si potrebbe ora leggere uno dei tanti commenti dei dipendenti: «Facebook è stupefacente. Lavorare qui offre l’ambiente migliore che io abbia mai visto in un posto di lavoro. Il lavoro è tutto cooperazione, non competizione».

Fonte: News Cnet • Immagine: mootoh • Notizie su: