QR code per la pagina originale

iPad 2: obiettivo 6 milioni al mese

L'iPad 2 potrebbe surclassare ogni record di vendita della casa di Cupertino con 6 milioni di pezzi al mese. Non ci sarà un 7 pollici

,

L’iPad 2 continua a essere al centro di una girandola di notizie che non trovano sosta. Le ultime novità giungono sempre da Taiwan e riguardano sempre la supply chain (il processo di rifornimento dei componenti per la produzione) messa a punto da Apple per arrivare ben equipaggiata all’appuntamento con il mercato, previsto per il prossimo Aprile.

Il quotidiano online taiwanese Digitimes ha indicato che i fornitori di schermi per il prossimo iPad sono saliti da 3 a 5. La scelta di Apple sarebbe dovuta ad un aumento delle previsioni di vendita dell’iPad 2 che sarebbero di 6 milioni di unità a mese, molte di più dei 4,2 milioni venduti in tre mesi da luglio a settembre (ultimi dati ufficiali) e maggiori anche delle eccellenti vendite di iPhone (14,1 milioni tra luglio e settembre).

Le fonti di Digitimes escludono anche la produzione di schermi da 7 pollici, cosa che rende così poco verosimile la vendita di un mini-iPad con una forma simile a quella del Samsung Galaxy Tab. Steve Jobs, lo scorso Ottobre, aveva già bollato gli schermi da 7 pollici per i tablet come “troppo piccoli per esprimere le potenzialità del software”.

Secondo le ultime notizie, l’iPad 2 sarà assemblato da due stabilimenti cinesi (quello di Shenzhen della Foxconn e uno, probabile, della Quanta). I primi prodotti dovrebbero poter essere inviati alla Apple alla fine di Febbraio 2011 mentre la vendita al pubblico potrebbe iniziare ad Aprile 2011, esattamente un anno dopo la vendita del primo iPad.

Fonte: Digitimes • Immagine: Kominyetska • Notizie su: