QR code per la pagina originale

Windows Phone 7, a gennaio i primi pagamenti

Microsoft annuncia una serie di novità per gli sviluppatori Windows Phone 7. I pagamenti arriveranno alla fine di gennaio.

,

Dopo aver alzato la voce nei confronti di Microsoft gli sviluppatori di applicazioni per Windows Phone 7 possono finalmente sorridere. L’azienda di Redmond ha infatti annunciato il periodo ufficiale per la prima tornata di pagamenti per tutti coloro che avranno rilasciato applicazioni dal mese di ottobre alla fine di dicembre: entro la quarta settimana di gennaio, infatti, i compensi dovuti a ciascuno di essi saranno debitamente versati.

Se per i primi pagamenti sono stati necessari circa quattro mesi, in seguito verranno effettuati con cadenza mensile, permettendo così a tutti gli sviluppatori di valutare in maniera più semplice i ricavi ottenuti tramite le proprie applicazioni e di agire di conseguenza. Nelle settimane scorse si erano infatti levate alcune voci dal coro dei programmatori aderenti al programma di sviluppo ideato da Microsoft, stufi della mancanza di strumenti in grado di fornire statistiche in tempo reale e, soprattutto, dei tempi troppo lunghi previsti per i pagamenti.

Per soddisfare le esigenze degli sviluppatori Microsoft ha inoltre annunciato l’introduzione a partire dalla giornata di oggi di un sistema di monitoraggio dell’andamento di tutte le applicazioni presenti nel marketplace di Windows Phone 7: in questo modo i creatori delle oltre 4000 applicazioni disponibili attualmente hanno accesso a tutta una serie di dati utili per comprendere il gradimento degli utenti, il numero di download effettuati, i ricavi ottenuti, al fine di programmare la giusta strategia per il rilascio di versioni successive delle app.

Le novità non terminano qui, ma comprendono anche una serie di miglioramenti apportati alla procedura di registrazione ed invio delle applicazioni da porre al vaglio dello staff di Redmond. Tale operazione è stata ottimizzata nel corso degli ultimi due mesi e ulteriori novità sono in arrivo in questi giorni, permettendo agli sviluppatori di vedere abbreviati i tempi che intercorrono tra l’invio dell’applicazione ed il giudizio da parte degli addetti ai lavori, da cui dipende l’introduzione nello store virtuale Microsoft. L’intera piattaforma per la segnalazione di nuovi software ha subito un’importante opera di consolidamento, così da rimuovere i problemi segnalati nelle scorse settimane da alcuni sviluppatori.

Alla tecnologia Silverlight va poi ad aggiungersi il supporto al framework XNA, utile per la gestione delle pubblicità all’interno dei giochi. Il Microsoft Advertising SDK è stato così appositamente aggiornato per offrire a tutti la possibilità di sfruttare tale framework, allo scopo di ottimizzare l’inserimento di contenuti pubblicitari utili a monetizzare il proprio lavoro di sviluppo. Dopo le numerose accuse piovute sin dal lancio di Windows Phone 7, dunque, il colosso di Redmond ha deciso di andare incontro ad una delle componenti più importanti nell’economia della propria piattaforma mobile, fornendo agli sviluppatori importanti strumenti in grado di creare maggiori stimoli nella realizzazione di applicazioni per Windows Phone 7.

Fonte: Windows Team Blog • Immagine: preetamrai • Notizie su: