QR code per la pagina originale

TIM biblet vs Leggo IBS

,

Sono entrambi fabbricati all’estero, ma TIM biblet e Leggo IBS sono i primi due eBook reader appositamente pensati per il mercato italiano dell’editoria digitale, che, seguendo le orme di quello internazionale, potrebbe registrare un’impennata nel corso del prossimo anno.

Mettiamo quindi a confronto questi due dispositivi.

Sia l’eBook reader di TIM che quello di IBS sono dotati di uno schermo touch da 6 pollici a 16 livelli di grigio; da segnalare che il prodotto commercializzato da TIM monta un display realizzato con tecnologia SiPix, mentre il lettore IBS è dotato di uno schermo E Ink. I display E Ink sono, a detta di alcuni blogger, più luminosi e permettono un’esperienza di lettura molto simile a quella della carta stampata.

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, il confronto termina con un pareggio: entrambi i lettori sono dotati di una memoria interna da 2GB espandibile grazie allo slot compatibile con schede di memoria MicroSD.

WiFi e rete mobile sono presenti sia su TIM biblet che su IBS Leggo con in quale, però, abbiamo anche la possibilità di usufruire del Bluetooth.

Essendo pensati per il mercato italiano, entrambi gli eBook reader sono in grado di leggere file PDF ed ePUB che sono i formati con cui vengono comunemente commercializzate le copie digitali dei libri.

Concludiamo il confronto parlando del prezzo dei due dispositivi: biblet può essere acquistato a 259 euro oppure lo si può comprare a rate, in abbonamento biennale, al costo mensile di 19 euro. Leggo, invece, è disponibile in pre-ordine sul sito IBS al prezzo di lancio di 199 euro. Sia Leggo che biblet vengono venduti con una SIM incorporata che permette di navigare gratuitamente nei rispettivi eBook store.

Notizie su: