QR code per la pagina originale

Skype porta la videochiamata sull’iPhone

La nuova versione di Skype per iPhone introduce la videochiamata. L'opzione è abilitata sia sotto rete Wi-Fi che sotto rete 3G

,

Da oggi in poi gli utenti iPhone potranno videochiamare utilizzando Skype. La nuova versione è immediatamente a disposizione tramite App Store e si presenta con una novità di particolare importanza: la videochiamata può essere effettuata non soltanto sotto rete Wi-Fi, ma anche tramite connettività 3G.

«La videochiamata migliora significativamente l’esperienza utente di Skype per iPhone, che secondo Apple è stata una delle cinque applicazioni gratuite per iPhone più scaricate nel 2010. Gli utenti di Skype per iPhone possono dunque effettuare e ricevere chiamate Skype-to-Skype gratuite, chiamare numeri fissi e cellulari di tutto il mondo a tariffe estremamente vantaggiose e condividere via video i momenti più significativi». Quest’ultima indicazione offerta dal comunicato ufficiale è particolarmente curiosa poiché tira in ballo un concetto di condivisione che sembra essere particolarmente caro al gruppo. Con un apposito sito “What’s next“, infatti, Skype offre da alcuni giorni un esempio di come la videochiamata possa diventare qualcosa di ancor più importante, trasformandosi da semplice “face-to-face” ad una ben più importante occasione per condividere le proprie esperienze a distanza.

Un bambino alle sue prime pedalate, la prima fragola, dei fuochi d’artificio con gli amici, «Un militare che assiste alla nascita di suo figlio mentre è in missione all’estero, due persone che devono dialogare ricorrendo al linguaggio dei segni o colleghi di lavoro che collaborano da punti distanti del globo». iPhone in mano e Skype attivato, andando oltre la tecnologia per arrivare all’emozione: Skype crede che questa opportunità possa cambiare il modo di pensare la telefonia VoIP e l’approdo su iPhone è il primo importante passo in questa direzione.

Spiega Neil Stevens, General Manager of Consumer Business di Skype: «Le videochiamate hanno rappresentato circa il 40% di tutti i minuti di traffico Skype-to-Skype nei primi sei mesi del 2010, segno che i nostri utenti sono ansiosi di poter comunicare in questa modalità dai loro telefoni cellulari. Permettendo di videochiamare da casa o dall’ufficio con un computer desktop, dal salotto utilizzando il televisore o da qualunque altro luogo con un dispositivo mobile, Skype consente a milioni di persone di condividere in video le proprie emozioni ovunque si trovino».

Curiosamente proprio i server destinati al supporto delle videochiamate sono quelli che nei giorni scorsi hanno risollevato la rete Skype dopo i problemi sfociati nel black-out internazionale del servizio. I medesimi server, dopo aver rilanciato il sistema P2P alla base delle comunicazioni tra gli utenti, saranno ora responsabili di una funzione potenzialmente rivoluzionaria per Skype: portare la videochiamata in mobilità significa sfruttare la rete per una presenza costante, una connessione continua, una comunicazione arricchita di nuova magnitudo.

Skype per iPhone è compatibile con iPhone 4, iPhone 3GS e iPod touch di quarta generazione con iOS 4.0 o superiore, nonché ipoteticamente con il prossimo iPad 2 dotato di doppia videocamera. L’applicazione può essere scaricata dall’App Store e tramite il sito ufficiale Skype.

Notizie su: