QR code per la pagina originale

Nella guerra dei browser Microsoft ha smosso le acque

,

Ci sono segnali che indicano come Microsoft abbia dato una decisa svolta alla sua presenza nel settore dei browser. Fino a poco tempo fa, il gigante del software dominava il mercato con Internet Explorer 6.

Nonostante vi sia ancora il primato di IE, il suo vantaggio sui browser concorrenti si è assottigliato, e a poco sono servite nuove versioni del software, come IE 7 e IE 8. Qualcosa, però, sta cambiando con l’entrata in scena dell’ultima versione realizzata da Microsoft, ovvero IE 9.

Fino ad ora è stato possibile solo testare una versione beta del software, ma è bastato per notare il lavoro svolto dall’azienda di Redmond per ritornare attiva sul mercato.

IE 9 supporta tutti gli standard e, cosa più importante, ha l’accelerazione hardware. Queste novità, oltre ad una serie di miglioramenti, ha avuto come positiva conseguenza quella di risvegliare il mercato e convincere gli sviluppatori.

Per quanto riguarda gli utenti finali, ci vorrà probabilmente un po’ di tempo prima che si abituino alla novità e si convincano a ritornare ad utilizzare Internet Explorer. Sempre più navigatori, infatti, hanno col tempo abbandonato IE in favore di alternative capaci di conquistare fette di mercato sempre più ampie.

E se per alcuni anni il rivale numero uno di IE è stato Firefox, in un secondo momento si è aggiunto Chrome, del colosso Google, che di Internet se ne intende.

Il mercato dei browser è letteralmente mutato, quindi, nel 2010 e, con l’avvento di HTML5, si prospetta un 2011 ricco di novità. Un anno in cui Microsoft, ovviamente, spera di ritornare a dominare la scena con l’arrivo della versione definitiva del suo browser di riferimento.

Notizie su: