QR code per la pagina originale

Il navigatore satellitare è risparmio

Il "calcolatore del risparmio" sviluppato da Navteq consente di calcolare il risparmio offerto dai navigatori

,

In origine il navigatore satellitare era uno strumento che prometteva un servizio innovativo e sorprendente: sostituire mappe e co-pilota consentendo al guidatore di concentrarsi soltanto sulla strada senza dover pensare al percorso da compiere. Con l’evolversi della tecnologia e del servizio, però, il navigatore ambisce anche ad essere una guida sempre più intelligente che, oltre al percorso più rapido o semplice, è in grado anche di offrire al viaggiatore i consigli necessari per risparmiare denaro e diminuire l’impatto ambientale del viaggio effettuato. Navteq, azienda leader nel settore e già sotto proprietà Nokia, ha pertanto pensato ad uno strumento con il quale è possibile prendere visione diretta dei vantaggi che la navigazione satellitare offre non soltanto in qualità di servizio di appoggio, ma anche come vero e proprio meccanismo intelligente in grado di regalare denaro sotto forma di risparmio.

Navteq spiega così l’obiettivo perseguito: «Una ricerca condotta da NAVTEQ dimostra che l’utilizzo del navigatore può ridurre le percorrenze di circa 2.500 chilometri l’anno e abbattere i consumi di carburante del 12%, pari a un risparmio di oltre 400 euro l’anno. I vantaggi si estendono anche all’ambiente con una diminuzione delle emissioni annue di CO2 di circa il 24% per singolo automobilista e una riduzione dell’usura dei pneumatici, con un considerevole taglio del loro smaltimento. L’utilizzo del nuovo strumento on-line di NAVTEQ consente agli automobilisti di calcolare i potenziali risparmi riferiti alla propria auto, allo stile di guida, e ai prezzi dei carburanti praticati localmente».

Lo strumento preparato è denominato “Calcolatore di risparmio“. Il modulo richiede la semplice compilazione di uno schema relativo ai dati della propria autovettura (cilindrata e carburante), il prezzo di benzina o diesel, il tipo di guida ed i km percorsi all’anno. La combinazione di tali dati restituisce una semplice valutazione statistica dalla quale è possibile carpire il vantaggio che l’uso di un navigatore satellitare è in grado di regalare: il risparmio è valutato in termini di ore, km, litri di carburante, euro risparmiati e CO2 non emessa.

Notizie su: