QR code per la pagina originale

Trasloco forzato al nuovo profilo, protesta su Facebook

,

Se siete tra gli utenti che ancora si ostinano ad usare il vecchio profilo su Facebook avete certamente già ricevuto una notifica, che vi invita a leggere la presentazione del nuovo profilo. Dietro le parole rassicuranti, però, si nasconde un ultimatum: o lo fate da soli, oppure tra pochi giorni verrete traslocati. A forza.

È il motivo per cui da ieri molti sono stati indirizzati ad un post sul blog ufficiale del social network, nel quale si raccontano le novità e si riassume il bilancio di questa esperienza. Ma non si spiega che tra qualche giorno il trasloco diverrà effettivo per tutti.

AllFacebook, sempre in prima linea sulle novità e le questioni di Big F, non la manda a dire:

Questo è un malfunzionamento delle comunicazioni. In nessun momento durante il lancio iniziale del nuovo layout di Facebook nessuno ha mai detto che i nuovi profili sarebbero diventati obbligatori.

È facile immaginare le ragioni di questa migrazione e dell’ultimatum: tecnologicamente, non ha senso mantenere diversi layout, spremerebbe energie e non consentirebbe un’azione efficace negli aggiornamenti successivi del sito, ma sarebbe stato meglio chiarirlo subito. Tanto che sullo stesso blog e nella blogosfera stanno fioccando le proteste.

Proteste nuovo profilo facebook

Quanti di voi ci hanno chiesto, nelle scorse settimane, commentando i post sul nuovo profilo, se era possibile fare un downgrade? Non avevamo ancora risposto perché non è stato possibile, fino a ieri. Ora la risposta la conosciamo tutti: no.

Anzi, pare restino giusto un paio di giorni prima del trasloco. Quindi, prima di trovarsi il profilo nuovo senza neppure averlo settato, meglio farlo in proprio così si avrà tempo di modificarlo a proprio piacere.

Notizie su: