QR code per la pagina originale

App Store, scaricate 60 applicazioni per dispositivo

App Store a breve taglierà il traguardo dei 10 miliardi di download totali. La crescita dello store procede con una media di 60 download per unità

,

Download dopo download, l’App Store di Apple si appresta a raggiungere l’incredibile cifra di 10 miliardi di applicazioni scaricate dagli utenti della Mela. Una cifra enorme, che rende atto dello stato di forma dell’azienda di Cupertino e dei relativi dispositivi mobile. Il tasso di crescita nel corso degli ultimi anni ha subito una forte accelerazione, al punto che la stima delle applicazioni scaricate da ogni singolo dispositivo Apple è aumentata di oltre 5 volte negli ultimi due anni.

Da una media di circa 10 applicazioni per dispositivo nel 2008 (in particolare iPod Touch e iPhone, non essendo stato ancora rilasciato l’iPad) si è giunti alla cifra di circa 60 app per device. L’analisi condotta da Asymco permette di avere un quadro generale della situazione piuttosto chiaro. Un quadro che non può non strappare un sorriso dalle labbra di Steve Jobs, il quale vede le app crescere ad un ritmo ancor maggiore di quello degli MP3 distribuiti da iTunes.

Con una media di 30 milioni di download al giorno, App Store si conferma ancora una volta il market di applicazioni per dispositivi mobile più gettonato. Tale cifra, secondo le ultime proiezioni, è destinata ad aumentare, così come aumenterà nel corso dei prossimi mesi il tasso di crescita dello store. Il quale potrà a breve raggiungere un importante traguardo: il raggiungimento della quota di 10 miliardi di download può essere tradotto come un rapido avvicinamento al numero di brani musicali scaricati dall’iTunes Store, che verrà ben presto sorpassato da App Store.

Se iTunes Store ha impiegato circa 67 mesi dalla sua nascita per raggiungere i 10 miliardi di pezzi scaricati dagli utenti, App Store ha invece avuto bisogno di meno della metà del tempo: entro fine mese il traguardo sarà tagliato con ogni probabilità, dopo circa 31 mesi dall’esordio di quello che è di fatto lo store di applicazioni mobile più in forma del momento. Android, Windows Phone 7 e gli altri avversari di iOS sono avvisati: il dominio Apple, al momento, non è in discussione e per far crollare l’impero della Mela saranno necessari ingenti sforzi da parte di chi vorrà ereditarne il trono.

Fonte: Asymco • Notizie su: