QR code per la pagina originale

LG boccia e premia Windows Phone 7

LG promuove Windows Phone 7 per le sue caratteristiche, ma lo boccia per l'andamento delle vendite in questa prima fase sul mercato

,

James Choi, direttore del marketing per il gruppo LG, ha espresso parole molto importanti nei confronti di Windows Phone 7. Il gruppo, infatti, vive nei confronti del sistema operativo una duplice e contrastata sensazione: c’è delusione, ma c’è fiducia. C’è una diffida, ma c’è una promessa. C’è la convinzione per cui Microsoft non sia partita con il piede giusto, ma c’è altresì forte la necessità di avere da Microsoft una alternativa valida ad Android.

Choi innanzitutto esprime la delusione del proprio gruppo circa l’andamento delle vendite dei device WP7. Nel proprio intervento il responsabile LG sembra indicare come causa principale una carenza di visibilità rispetto alle piattaforme rivali, qualcosa che mette WP7 all’angolo rispetto ad iOS e Android nei desideri dell’utenza. Microsoft finora non ha dato numeri ufficiali di vendita se non limitando le quantificazioni alle distribuzioni di licenze ai gruppi produttori. I Windows Phone 7 sono però apparentemente rimasti perlopiù sugli scaffali, schiacciati dal peso di una concorrenza che al momento non lascia spazi al prodotto di Redmond.

LG, però, al tempo stesso non boccia WP7. Anzi: «assolutamente perfetto», «intuitivo», «semplice». Focalizzato probabilmente su un’utenza troppo avanzata, ma premiato nelle sue caratteristiche principali e soprattutto considerato molto semplice da adottare rispetto ad Android.

James Choi, quindi, non allontana LG da WP7 e piuttosto promette un rilancio. La convinzione è quella per cui WP7 possa e debba essere l’alternativa ad Android, così che i destini della casa produttrice non debbano dipendere da un solo fornitore. Con l’evolversi del settore, secondo LG, WP7 potrà affermarsi sempre di più come alternativa valida ed il direttore del marketing identifica proprio nel marketing la chiave di volta con cui Microsoft dovrà far fare il salto di qualità nell’immaginario dell’utenza.

Windows Phone 7, insomma, non è partito come LG avrebbe sperato. Le speranze rimangono però intatte perchè i primi passi del sistema operativo sarebbero stati positivi ed i margini per la crescita ci sono. LG ci crede nonostante la prima scottante delusione.

Fonte: CNet • Notizie su: