QR code per la pagina originale

Steve Jobs di nuovo malato, lo sostituisce Tim Cook

,

Steve Jobs ha inviato questa mattina una comunicazione a tutti i dipendenti Apple: per ragioni di salute, sarà costretto ad abbandonare momentaneamente Cupertino, esattamente come successo qualche anno fa. Durante la sua assenza sarà sostituito da Tim Cook, che guiderà quindi l’azienda nella fase cruciale del lancio di iPad 2.

L’iCeo rimarrà comunque coinvolto in tutte le scelte strategiche dell’azienda, sebbene durante la sua assenza si concentrerà principalmente sulla propria salute. Non è dato sapere per quanto tempo Jobs si assenterà dalla guida di Cupertino, ma le prime notizie non lasciano presagire nulla di confortante. Steve, infatti, si è recentemente sottoposto a un trapianto di fegato, conseguente a una rara forma di tumore che l’aveva improvvisamente colpito.

Le paure di una riacutizzazione del cancro sono molteplici ma, al momento, del tutto infondate. Jobs è apparso molto dimagrito e sciupato dopo il trapianto e, di conseguenza, si spera che la pausa serva unicamente per riprendere completamente le forze. In effetti, Steve è rientrato nella sua posizione a soli sei mesi dall’intervento, non concedendosi perciò troppo tempo per la convalescenza.

Di seguito, la traduzione del comunicato stampa:

Su mia richiesta, il direttivo mi ha concesso una pausa per ragioni mediche in modo che io possa focalizzarmi sulla mia salute. Continuerò nel mio ruolo di CEO e sarò coinvolto in tutte le decisioni strategiche dell’azienda.

Ho chiesto a Tim Cook di farsi carico di tutte le operazioni quotidiane di Apple. Ho molta fiducia che Tim e tutto il management esecutivo facciano un fantastico lavoro nell’esecuzione degli eccitanti piani che abbiamo per il 2011.

Amo moltissimo Apple e spero di ritornare il più presto possibile. Nel frattempo, io e la mia famiglia apprezzeremmo profondamente il rispetto della nostra privacy.

Notizie su: