QR code per la pagina originale

Tablet: monopolio de facto per iPad

Il dispositivo di Cupertino domina nel settore tablet, mentre per quanto riguarda gli eBook reader è Amazon a farla da padrone con la linea Kindle

,

Nell’ormai longeva bagarre tra i sostenitori di Apple e quelli a sfavore della sua filosofia, anche quest’ultimi non possono che riconoscere all’azienda di Cupertino la capacità di anticipare i tempi, presentandosi per prima sul mercato con soluzioni e dispositivi capaci di tracciare un solco che viene poi puntualmente percorso dalla concorrenza negli anni a venire. È successo prima con iPhone in ambito smartphone, poi con l’iPad che ha segnato l’inizio dell’era tablet. Si tratta di device che, almeno nella loro prima versione, sono stati soggetti a grandi entusiasmi ma anche numerose critiche, dovute a limiti hardware talvolta poco giustificabili (come la fotocamera o le porte USB dell’iPad), ma che di fatto hanno permesso ad Apple di guadagnare percentuali di mercato quasi monopolistiche.

Secondo quanto riportato da IDC all’interno del Worldwide Quarterly Media Tablet and eReader Tracker, nel terzo trimestre del 2010 le vendite di iPad sono state l’87,4% di tutto il comparto tablet, con 4,8 milioni di unità contro i 3,3 milioni dei tre mesi precedenti. Si tratta di dati non propriamente dell’ultima ora, ma comunque utili per capire l’andamento del prodotto nell’anno appena concluso. Il 2011 sarà con tutta probabilità diverso, in considerazione dei numerosi device concorrenti già disponibili sugli scaffali o pronti a debuttare nel prossimo periodo, alcuni dei quali mostrati in anteprima tra i padiglioni del CES 2011 andato in scena nelle scorse settimane a Las Vegas.

Ciò nonostante Apple sembra confidare anche per il 2011 ampia fiducia: l’iPad 2 è in arrivo e Tim Cook, alla sua prima trimestrale in sostituzione di Steve Jobs, ha manifestato piena convinzione per cui Android e altri concorrenti siano destinati a rimanere un passo indietro ancora per molto tempo. Gli ultimi dati Apple sul tablet sono ufficiali da poche ore: 7.33 milioni gli iPad venduti nell’ultimo trimestre del 2010.

Interessanti anche le cifre relative al mercato eBook reader, che per lo stesso periodo incoronano la linea Kindle grazie a 1,1 milioni di device distribuiti e un market share del 41,5%. Dietro ai prodotti Amazon si sono piazzati Pandigital (0,44 milioni, 16,1%), Barnes and Noble (0,42 milioni, 15,4%), Sony (0,23 milioni, 8,4%) e Hanvon (0,23 milioni, 8,2%). Non resta che attendere di conoscere quali saranno le prossime evoluzioni in entrambi i settori, con l’esordio delle tante soluzioni Android presentate di recente e ovviamente del tanto chiacchierato iPad 2 in ambito tablet, e dei dispositivi con display a colori per quanto riguarda la consultazione dei libri digitali. In quest’ultimo campo, infatti, tablet ed e-reader stanno tentando di calpestarsi i piedi a vicenda e la chiave di volta nella scelta d’acquisto sarà l’esperienza utente che entrambe le componenti sapranno offrire ai lettori.

Fonte: IDC • Notizie su: