QR code per la pagina originale

Kinect sarà su PC tra qualche mese

Microsoft sarebbe già al lavoro su driver e SDK ufficiale di Kinect per Windows, che consentirà agli sviluppatori lo sviluppo di giochi e software su PC

,

Durante lo scorso CES, Steve Ballmer aveva confermato l’arrivo di Kinect su PC: il particolare sensore per la rilevazione dei movimenti sarebbe arrivato “al momento giusto”, ma il CEO di Microsoft non aveva offerto roadmap specifiche. Nuove voci non confermate affermano come l’azienda stia già preparando un kit per consentire lo sviluppo di applicazioni con API ufficiali. Ed a quel punto Kinect sarebbe definitivamente sdoganato, portato nudo sulla piazza e lasciato alla fantasia ed al codice dei developer.

Microsoft sarebbe dunque al lavoro sui primi driver e su un SDK ufficiale per Windows che consentirebbe a terze parti di creare software e videogiochi su PC che supportino Kinect, possibilità attualmente legata esclusivamente a Xbox 360. Secondo le indiscrezioni, tale opportunità arriverà in versione beta nei prossimi mesi e il software sarà incluso nella “Community Technical Preview” di XNA Game Studio, e dunque espressamente diretto agli sviluppatori di videogiochi.

Eppure il supporto di Kinect su PC Windows sembrava molto lontano negli scorsi mesi. Gli hacker si erano dati da fare rilasciando su Internet vari video che mostravano come fosse possibile l’integrazione tra le due piattaforme, ed in quel frangente la stessa Microsoft aveva aperto le porte agli esperimenti subito dopo aver minacciato le varie community di intraprendere azioni legali contro coloro i quali avessero tentato l’hacking nei confronti della periferica. Per il colosso di Redmond, infatti, l’approdo di Kinect su Windows sembrava inizialmente una questione di secondo piano, ma nel giro di pochissime settimane la situazione sembra essersi ribaltata e l’azienda intende ora percorrere al più presto questa strada per imporre un nuovo modo di fare computing.

Kinect potrebbe essere infatti al centro di numerosi sviluppi. Il fatto che si parli dell’SDK ufficiale in arrivo tramite una futura uscita del pacchetto XNA rende plausibile non solo l’arrivo di videogiochi su PC che utilizzino il particolare sistema di controllo, ma anche l’eventuale uscita di giochi indie. Inoltre, Microsoft ha di recente acquistato sistemi 3DV e Canesta, un team specializzato nei sistemi di controllo gestuali: in base agli ultimi investimenti ci si può aspettare anche un Windows 8 ottimizzato per il sensore. La sfida con Mac OS, in questo caso, potrebbe essere così debitamente rilanciata.

Quel “momento giusto” di cui parlava Ballmer potrebbe dunque arrivare prima di quanto ci si aspetti e per Microsoft, che è riuscito a superare le stime di vendita nel giro di soli 60 giorni (con 8 milioni di unità vendute contro “solo” 5 milioni stimate), Kinect potrebbe rivelarsi una vera e propria svolta. Più di quanto l’azienda stessa si aspettasse.

Fonte: WinRumors • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni