QR code per la pagina originale

Amazon acquista LoveFilm, il Netflix europeo

Amazon annuncia l'acquisizione di LoveFilm, gruppo operante nel mondo dello streaming di contenuti multimediali a pagamento e attivo in Europa

,

Il colosso Amazon si dà all’intrattenimento multimediale. Il celeberrimo gruppo attivo nel mondo delle vendite online ha annunciato di aver acquisito LoveFilm, di cui deteneva in passato il 42% delle azioni. Le cifre ufficiali non sono ancora note, ma le prime voci parlano di circa 300 milioni di dollari per la restante parte dei titoli. Per quanto ufficiale, l’operazione dovrà però passare attraverso alcune procedure burocratiche che Amazon spera auspica veder terminate entro il primo trimestre 2011.

LoveFilm può essere considerato come la controparte europea di Netflix: come quest’ultimo, anche LoveFilm ha iniziato la propria attività basandosi sulla vendita di film in DVD online con spedizione presso il domicilio dell’acquirente, per passare poi alla fruizione degli stessi contenuti in formato digitale in streaming. Dapprima disponibili esclusivamente tramite browser, i servizi offerti da LoveFilm sono da qualche tempo sbarcati anche su altre piattaforme: dalla console Sony PlayStation 3 ad alcune Internet-TV prodotte sia dalla stessa azienda giapponese che da Samsung, passando per lettori Blu-Ray ed altri dispositivi di intrattenimento domestico.

A differenza di Netflix, però, LoveFilm opera anche in Europa: in particolare offre contenuti multimediali in Regno Unito, Germania, Svezia, Danimarca e Norvegia. L’intento di Amazon è forse quello di estendere il proprio servizio di video on demand già disponibile negli USA. L’interesse di Amazon nei confronti dell’Europa, inoltre, potrebbe far sì che in futuro il servizio possa essere allargato anche ad altri Paesi, tra i quali potrebbe figurare anche l’Italia, ancora priva di un nome importante in grado di trasformare definitivamente il mondo dell’intrattenimento domestico dello Stivale (ove però l’assenza di banda larga sarebbe il più importante collo di bottiglia alla diffusione di un sistema di questo tipo).

La notizia, già nell’aria da diversi mesi ma mai confermata dalle due parti, permetterà ad Amazon di diventare uno dei nomi più importanti nel panorama dello streaming multimediale del vecchio continente. Insieme ai diritti sul marchio e alle relative proprietà, Amazon ha infatti messo in cassaforte anche il catalogo composto da oltre 70.000 titoli fornito da LoveFilm, così come il vasto parco clienti che nel corso degli anni ha usufruito dei servizi di streaming a pagamento del gruppo.

Fonte: TheNextWeb • Immagine: Miki Yoshihito • Notizie su: ,